Seguici su Fb - Rss

Giovedì, 31 Gennaio 2019 09:48
Beccato in flagranza

Rubava auto e girava con documenti falsi, arrestato dai carabinieri

Sorpreso in flagranza di reato, un 26enne di origini ucraine, con precedenti e senza fissa dimora, rientrato illegalmente in Italia

I carabinieri eseguono l'arresto di un clandestino I carabinieri eseguono l'arresto di un clandestino

L’operazione è tutta merito degli uomini della stazione dei carabinieri di Rozzano che durante un’operazione di contrasto di reati contro il patrimoni, ha arrestato, in flagranza di reato, un 26enne di origini ucraine, con precedenti e senza fissa dimora. L’uomo è stato accusato di falsificazione di documenti di identità, di immigrazione clandestina e “porto ingiustificato di arnesi da scasso”.

Passaporto falso

I militari lo hanno notato mentre si trovava in viale Lombardia e si aggirava con fare sospetto tra alcune auto, probabilmente mentre si preparava a rubarne una. Fermato, dalle verifiche è risultato in possesso di un passaporto falso e, nonostante sia destinatario di un provvedimento di espulsione sottoscritto dal questore di Varese nel marzo del 2018,  che è rientrato illegalmente in territorio italiano .

Tecnologia d'avanguardia

La perquisizione di un appartamento in via Bergamo che il 26enne aveva in uso ha permesso di ritrovare apparecchiature tecnologicamente all’avanguardia utilizzate dai ladri d’auto, ovvero uno jammer per il disturbo delle frequenza radio, tre radio portatili, un codificatore di chiavi di automobii, una pistola per la punzonatura dei telai.

Chiavi e cellulari

Non solo. In un nascondiglio sono state recuperate  28 chiavi non codificate di Bmw, Toyota e Lexus, numerosi chiavistelli, 15 telefoni cellulari e alcune carte di circolazione di auto rubate. Scattate le manette, è stato rinchiuso in una cella della caserma di Rozzano in attesa che un magistrato ne decida la sorte.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by:

 

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cronaca
Il caso del giorno
Due ragazzini importunati sessualmente, è caccia ai molestatori

Due ragazzini importunati sessualmente, è caccia ai molestatori

Una ragazza di 14 anni e un ragazzo di 15 sarebbero stati importunati. La prima ha sporto denuncia, sul secondo episodio si cercano testimonianze che confermino quanto rivelato

Cronaca
Il caso del giorno
Rubava l’elettricità: arrestato il titolare del bar “Simons”

Rubava l’elettricità: arrestato il titolare del bar “Simons”

Sul contatore aveva installato un magnete che riduceva la registrazione dei consumi di energia fornita

Cronaca
Sfiorato il dramma
Tenta il suicidio sul piazzale del cimitero, salvato dai passanti e dai carabinieri

Tenta il suicidio sul piazzale del cimitero, salvato dai passanti e dai carabinieri

L’uomo, di cui non sono state diffuse le generalità e nemmeno il luogo di residenza aveva collegato l’abitacolo dell’auto al tubo di scarico