Seguici su Fb - Rss

Domenica, 20 Gennaio 2019 17:16
Il caso del giorno

Ubriaco cade nel Naviglio, salvato da una catena umana formata da carabinieri

Protagonisti dell'insolito salvataggio, un polacco di 48 anni, senza fissa dimora, i militari di Rozzano e i loro colleghi di Corsico

Nella foto, una pattiglòia di carabinieri in servizio notturno Nella foto, una pattiglòia di carabinieri in servizio notturno

Sono riusciti a salvarlo senza buttarsi in acqua: con una sorta di catena umana lo hanno afferrato mentre, ubriaco, annaspava in piena notte nel Naviglio che scorre parallelo alla strada provinciale che attraversa Rozzano.

Ubriaco e senza dimora

Protagonisti dell'insolito salvataggio di un polacco di 48 anni, senza fissa dimora, sono stati i carabinieri di Rozzano e i loro colleghi di Corsico tra mezzanotte e mezza e l'una di ieri notte dopo che alcuni passanti hanno dato l'allarme.

La catena umana

Immediatamente arrivati sulle riva del canale, tenendosi l'uno con l'altro, e l'ultimo della catena rimanendo a filo d'acqua, sono riusciti ad afferrare l'uomo il quale è stato, poi, trasportato all'Humanitas dove è stato ricoverato in osservazione.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cronaca
Il caso del giorno
Due ragazzini importunati sessualmente, è caccia ai molestatori

Due ragazzini importunati sessualmente, è caccia ai molestatori

Una ragazza di 14 anni e un ragazzo di 15 sarebbero stati importunati. La prima ha sporto denuncia, sul secondo episodio si cercano testimonianze che confermino quanto rivelato

Cronaca
Il caso del giorno
Rubava l’elettricità: arrestato il titolare del bar “Simons”

Rubava l’elettricità: arrestato il titolare del bar “Simons”

Sul contatore aveva installato un magnete che riduceva la registrazione dei consumi di energia fornita

Cronaca
Sfiorato il dramma
Tenta il suicidio sul piazzale del cimitero, salvato dai passanti e dai carabinieri

Tenta il suicidio sul piazzale del cimitero, salvato dai passanti e dai carabinieri

L’uomo, di cui non sono state diffuse le generalità e nemmeno il luogo di residenza aveva collegato l’abitacolo dell’auto al tubo di scarico