Seguici su Fb - Rss

Giovedì, 18 Ottobre 2018 15:48
Lotta alla microcriminalità

Posti di blocco a Rozzano, controllate 80 persone e 25 autovetture

Ventidue uomini e 9 pattuglie messe in campo ieri pomeriggio dai Carabinieri per un servizio di prevenzione condotto sul territorio

Controlli dei carabinieri per garantire la sicurezza sul terrtorio di Rozzano Controlli dei carabinieri per garantire la sicurezza sul terrtorio di Rozzano

È soltanto il primo di quello che si spera diventi una lunga serie. È  stato programmato dai carabinieri di Rozzano, guidati dal luogotenente Massimiliano Filiberti e coadiuvato dagli uomini del Cio, la Compagnia di Intervento Operativo di Milano. L’obiettivo? Garantire una maggiore sicurezza sul territorio di Rozzano.

Le zone controllate

In gergo si chiama "coordinato"  perché in campo scendono corpi diversi delle forze dell'ordine: carabinieri e polizia locale, in questo caso. Per oltre quattro ore sono state controllate le zone critiche della città, le vie del quartiere Aler, viale Lazio, l’area su cui sorge il Centro di formazione professionale di via Oleandri. Inoltre è stato predisposto un servizio per la prevenzione dei furti nel parcheggio del centro commerciale Fiordaliso. In totale sono state controllate 80 persone sospette, molte con precedenti penali, e 25 autovetture.

Priorità sicurezza

Non sono stati presi provvedimenti importanti. L’obiettivo era quello di  una presenza massiva di rappresentanti di forze dell’ordine che controllano il territorio, un segnale della presenza delle istituzioni in un’area ad alto rischio. Secondo il sindaco Barbara Agogliati “la sicurezza del territorio e dei cittadini è una priorità”. Oltre a ciò, ha sottolineato l’importanza che il servizio venga replicato con più frequenza, perché in grado di contrastare i fenomeni di criminalità, tra cui lo spaccio di stupefacenti.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

powered by:

1 commento

  • Link al commento Pino Cino Mercoledì, 24 Ottobre 2018 14:00 inviato da Pino Cino

    Volete...vedere...che i meriti di questa operazione sono della sindaca Agogliati? In cinque anni di governo della città aveva fatto qualcosa per la sicurezza,sapendo che il territorio è ad alto tasso di delinquenza? E già...adesso che è arrivato il governo che vuole mettere rigore e legalità ecco la sindaca fantasma apparire.

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cronaca
Lotta alla criminalità
Banda di sequestratori sgominata dai carabinieri, il video del piano per rapire un imprenditore

Banda di sequestratori sgominata dai carabinieri, il video del piano per rapire un imprenditore

L'indagine era partita da una inchiesta per truffe informatiche della procura di Milano, che mesi fa aveva sequestrato alcuni conti correnti riconducibili a membri del clan che ha legami con la camorra

Cronaca
Lotta alla criminalità organizzata
Camorra, blitz dei carabinieri di Corsico contro un clan accusato di sequestro di persona ed estorsione

Camorra, blitz dei carabinieri di Corsico contro un clan accusato di sequestro di persona ed estorsione

Assicurati alle patrie galere diciassette persone, undici per tentato sequestro di persona ed estorsione, sei per rapina aggravata

Cronaca
Difesa dell'Ambiente
Abbandono dei rifiuti: a Rozzano cominciano a fioccare le multe

Abbandono dei rifiuti: a Rozzano cominciano a fioccare le multe

Multato anche un residente che ha abbandonato una parte dei mobili della cucina nel quartiere Aler, rintracciato grazie alla fattura di acquisto dimenticata in un cassetto