Seguici su Fb - Rss

Venerdì, 12 Ottobre 2018 10:50
La curiosità

Rozzano: per il sito del comune, il 15 non è ancora arrivato

La pagina sul trasporto locale non è aggiornata  e andrebbe aggiornata anche la segnaletica stradale che indica ancora strade chiuse e deviazioni che costringono a giri dell’oca. Il problema dei biglietti

Il tram 15, secondo il sito del comune di Rozzano, non è ancora arrivato al capolinea di via Guido Rossa Il tram 15, secondo il sito del comune di Rozzano, non è ancora arrivato al capolinea di via Guido Rossa

Per chi non avesse seguito le peripezie affrontate dai residenti in quasi dodici anni di lavori e si collegasse al sito del comune di Rozzano alla pagina dedicata alle linee urbane, magari un turista o un imprenditore, un fattorino, un reduce da Woodstock o chissà da dove, scoprirebbe che il 15 non è ancora arrivato.

C'è annuncio e annuncio

Leggerebbe infatti l’annuncio: “Linea Tranviaria ATM 15 collega piazza fontana a Milano con Rozzano. Attualmente il capolinea si trova in via Santa Francesca Cabrini. Sono in corso i lavori di prolungamento fino a via Guido Rossa, a Rozzano vecchia. Il servizio è assicurato nella fascia oraria compresa tra le 04.40 del mattino e le 02.15 di notte (lo screen shot pubblicato qui sotto è stato ripreso giovedì 11 ottobre alle 17.05).



Ma come? L’appena trascorso 8 ottobre sarebbe dovuto essere un giorno di festa. È, infatti,  un mese che il prolungamento della linea è stato inaugurato  e gli anniversari vanno festeggiati, magari con informazioni aggiornate. Così come andrebbe aggiornata la segnaletica stradale che è rimasta la stessa, ante fine lavori.

Di qui non si passa

Così in via Guido Rossa c’è un bel segnale di divieto d’accesso in viale Liguria (dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 18) recita il sottopancia del disco biancorosso. Non è difficile immaginare il comportamento di un automobilista che per la prima volta si avventuri in zona. E la segnalazione delle deviazioni? Sono ancora lì e chi arriva in città senza conoscere l’evoluzione della situazione, fidandosi di quel che viene segnalato è costretto a fare il giro dell’oca per giungere a destinazione.



Secondo Antonino Grillo, consigliere comunale di Forza Italia, “l’adeguamento della viabilità in un comune “normale” doveva essere prevista in tempi adeguati. A Rozzano, dopo il fallimento Api (che si occupava anche di questo tipo di attività) non c’è più nessuno che possa intervenire in tempi brevi”. Questo significa che sito (chi si occupa dell’aggiornamento?) e segnaletica continueranno a dare informazioni superate chissà per quanto altro tempo.

L'edicola dove la metto

Non solo. Alcuni residenti hanno segnalato a pocketnews.it che nemmeno l’edicola che avrebbe dovuto vendere i biglietti davanti al capolinea è stata installata. Sull’area è stata solo movimentata un po’ di terra e forse posizionati i cavi per gli allacciamenti dei servizi, ma della struttura non c’è traccia. Non c’è nemmeno un distributore automatico. Così, chi deve prendere il tram è costretto a peregrinare in tutta la zona a caccia di un ticket che nessuno vende (il tabaccaio? Forse sì, forse no!) o a salire in carrozza senza titolo di viaggio. Con tutti i rischi che questo significa.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

1 commento

  • Link al commento Ivan Venerdì, 12 Ottobre 2018 12:03 inviato da Ivan

    Purtroppo anche l'odissea che bisogna fare ai semafori, soprattutto in prossimità del capolinea è devastante.

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
Tributi e dintorni
Lotta all’evasione: Cesano pignora beni a 322 persone

Lotta all’evasione: Cesano pignora beni a 322 persone

Molte le multe per violazioni al codice della strada non pagate, per le quali sono in atto 273 provvedimenti per recuperare quasi 300mila euro

Attualità
Viabilità impazzita
Chiusura tratto Tangenziale e traffico paralizzato: “Scelta folle e intollerabile”

Chiusura tratto Tangenziale e traffico paralizzato: “Scelta folle e intollerabile”

Presentata un’interrogazione parlamentare sui motivi che hanno spinto la società di gestione a prendere questa decisione durante il periodo natalizio

Attualità
L'epilogo
Pontirolo: dopo 22 anni i Comuni si prendono i propri “diritti” sulla casa di riposo

Pontirolo: dopo 22 anni i Comuni si prendono i propri “diritti” sulla casa di riposo

É stato firmato nei giorni scorsi dai sindaci di Assago, Buccinasco, Cesano Boscone, Corsico e Trezzano, l’atto notarile, previsto da un accordo sottoscritto nel 1996, mai rispettato, che aveva dato vita a un’anomalia