Seguici su Fb - Rss

Sabato, 08 Settembre 2018 12:50
Oggi la festa

Rozzano: dopo anni di attesa, inaugurato il nuovo capolinea del 15

Agogliati: “ Dopo dieci anni siamo giunti alla fine di questo cantiere che ha avuto diverse vicissitudini e problemi di gestione da parte degli organi competenti, situazioni complicate di cui i nostri cittadini hanno pagato i disagi"

Il taglio del nastro da parte del sindaco Agogliati (foto da Facebook) Il taglio del nastro da parte del sindaco Agogliati (foto da Facebook)

Via transenne, via rifiuti lungo i binari, tutto tirato a lucido. Non poteva essere altrimenti per la tanto attesa inaugurazione della nuova tratta del tram 15, un’opera che gli abitanti di Rozzano spettavano da tempo (almeno una decina d’anni) e che finalmente è stata ultimata.

Parterre de roi

All’appuntamento non poteva mancare il sindaco di Rozzano Barbara Agogliati. Con lei, su un ideale palco autorità:  l’assessore alla Mobilità del Comune di Milano Marco Granelli, il vice sindaco della Città Metropolitana di Milano Arianna Censi, il direttore generale di Atm Arrigo Giana, il direttore Operations di Atm Alberto Zorzan, il direttore dei sistemi per la mobilità di MM Spa Ing.Massimo Guzzi e il direttore dei lavori di MM Spa Calogero Napoli. Una vera e propria sfilata.

Un'attesa lunga dieci anni

La nuova tratta, che ha il suo nuovo capolinea in via Guido Rossa, toccherà viale Lombardia servendo anche la zona di Rozzano Vecchio. Contemporaneamente è stata potenziare tutta la rete del trasporto pubblico di superficie con maggiori collegamenti con i comuni. “Oggi, finalmente, consegniamo alla nostra città un’opera attesa da anni e decisiva per migliorare la qualità della vita di tanti pendolari rozzanesi, lavoratori e studenti, che ogni giorno si spostano verso Milano – ha detto il sindaco di Rozzano Barbara Agogliati, che non ha nascosto i problemi che hanno accompagnato la sua realizzazione.

Più vicini a Milano

Ha infatti aggiunto: “ Dopo dieci anni siamo giunti alla fine di questo cantiere che ha avuto diverse vicissitudini e problemi di gestione da parte degli organi competenti, situazioni complicate di cui i nostri cittadini hanno pagato i disagi,  disagi alla viabilità, ai cittadini e ai commercianti”. Anche  l’assessore alla Mobilità del Comune di Milano, Marco Granelli  ha sottolineato che oggi  “si chiude una vicenda troppo lunga e complessa, si apre una nuova importante pagina per la mobilità milanese. Il collegamento tra Milano e Rozzano si inserisce nel piano di azioni che stiamo portando avanti per disincentivare l’uso dell’auto privata, diminuire le emissioni, migliorare la qualità dell’aria, dello spazio urbano e della vita dei cittadini”.

Il prezzo del biglietto

In chiusura Arianna Censi, vice sindaco della Città metropolitana di Milano, ha osservato: “Il potenziamento e lo sviluppo sempre più capillare dei mezzi pubblici, unito alla rivisitazione del Sistema Tariffario, deve spingere, dunque, sempre di più - e come Città metropolitana lo auspichiamo fortemente -  verso un vero sistema di trasporto pubblico che dia risposte alle sempre più numerose richieste dei cittadini e del territorio”. E se il sistema tariffario portasse all’introduzione del biglietto unico, magari evitando di applicare le tariffe extraurbane, i rozzanesi sarebbero risarciti, in parte di dieci anni di disagi. Ma oggi è festa: di vil denaro se neparlerà in altra sede e in altre occassioni.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
Lo studio
Humanitas: scoperto il meccanismo che “risveglia” le difese immunitarie contro il cancro

Humanitas: scoperto il meccanismo che “risveglia” le difese immunitarie contro il cancro

A Rozzano compiuto un primo importante passo per generare in laboratorio cellule 'armate' in grado di migliorare la risposta ai tumori

Attualità
L'ordinanza confermata
Cesano, chiusura dei locali pubblici: il Tar dà ragione al Comune

Cesano, chiusura dei locali pubblici: il Tar dà ragione al Comune

I giudici amministrativi confermano il provvedimento adottato lo scorso luglio e respingono la richiesta di sospensiva  

Attualità
Fine di una storia
Ultime ore di vita dell'IperDì di Trezzano, tra chiusura e speranze dei lavoratori

Ultime ore di vita dell'IperDì di Trezzano, tra chiusura e speranze dei lavoratori

Nel supermercato di via Colombo non c'è più niente da vendere. Trentanove dipendenti in bilico e le voci del passaggio a un gruppo concorrente