Seguici su Fb - Rss

Mercoledì, 29 Agosto 2018 16:00
La novità

“Il marito di Bianca” spinge Rozzano verso il David di Donatello In evidenza

Un gruppo di filmaker dell’associazione Teatrabili, candidato alle nomination per l’Oscar italiano del cinema

Nell'immagine, la protagonista de "Il marito di Bianca",  Simona Tassone, con il regista Fabrizio Maddalena Nell'immagine, la protagonista de "Il marito di Bianca", Simona Tassone, con il regista Fabrizio Maddalena

Da Rozzano al David di Donatello. Il filo che tiene unite due realtà così apparentemente lontane è un cortometraggio realizzato dai Teatrabili, un gruppo di filmaker che da più di trent’anni lavora sul territorio e propone storie, idee, suggestioni.

Una favola felliniana

Ed è davvero una suggestione quella che stanno vivendo Fabrizio Maddalena, Rocco Alvaro (rozzanesi purosangue), Bruno Dallavalle, Simona Tassone e tutti coloro che hanno partecipato e contribuito alla realizzazione di “Il marito di Bianca”, l’opera che è stata inserita tra quelle che partecipano all’edizione 2019 del David. “Una favola felliniana che tratta di una donna curvy decisa e determinata, che gestisce efficacemente due uomini e la propria vita. Un viaggio all’insegna dell’amore e dell’accettazione di sé stessi”. È la sintesi che ne fa Fabrizio Maddalena, regista e sceneggiatore, assieme a Rocco Alvaro, del film.

Festival a go go

Non è la prima volta che Teatrabili ottiene dei riconoscimenti. Tutta la sua produzione viene distribuita nel circuito dei festival. “Il marito di Bianca”, infatti, dovrebbe partecipare anche al festival di Torino e a quello di Roma, ma la conferma non è ancora arrivata.

La trama

Bianca, che è un’aristocratica donna curvy, amata e idolatrata dal suo amante, Azzurro, spiega a quest’ultimo le motivazioni per cui non intende lasciare il suo ricco marito. Per soldi? Per amore? La discussione tra i due procede fino ad arrivare al finale a sorpresa che rivelerà la vera identità della protagonista.

Gli attori

Protagonisti del corto sono Simona Tassone, Marco Mainini e Massimo Viafora. La prima è un’attrice e modella curvy, che ha partecipato a “Fuga da Reuma Park” con il trio Aldo, Giovanni e Giacomo e a “The Generi”, l’ultimo lavoro di Maccio Capatonda. È anche opinionista e influencer curvy, ospite fissa di “Pomeriggio 5” e del programma “Forum” di Rete 4. Il secondo, è un volto noto della pubblicità e della TV.  Il terzo, è un caratterista che ha partecipato a numerose produzioni televisive e cinematografiche, tra cui “La gente che sta bene” con Claudio Bisio, “Scherzi a parte”, “Nemo nessuno escluso” di Enrico Lucci e “Le Iene”.

Il regista

Infine c’è lui Fabrizio Maddalena. Nella sua biografia si legge che “si occupa di cinema e teatro dal 1987". Le sue opere hanno ricevuto numerosi premi nazionali ed internazionali, ed alcune sono state trasmesse su network televisivi nazionali (Italia 1, Raitre, Iris) nonché pubblicate su importanti WebTV (PopcornTV). Il David di Donatello sarebbe un ulteriore fiore all’occhiello, per lui e per Rozzano.

L'altra chances

Non è l’unica opportunità. Perché in gara per la nomination c’è un’altra opera prodotta da filmaker rozzanesi. Si tratta di “Vacanza ja sutta” di Rocco Alvaro, una produzione indipendente girata in Calabria, distribuita dai Teatrabili. Sono molti che in città hanno cominciato a incrociare le dita.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cultura
Manzoni & dintorni
Appuntamento con Renzo e Lucia nel “salotto buono” di Cesano Boscone

Appuntamento con Renzo e Lucia nel “salotto buono” di Cesano Boscone

Una straordinaria opportunità per scuole e insegnanti, ma tutti possono partecipare. Le prenotazioni sono già aperte: si va in scena il 3 e 16 aprile alle 21

Cultura
Gli appuntamenti
In Cascina grande, “Nessuno escluso” con il maresciallo Maccadò  

In Cascina grande, “Nessuno escluso” con il maresciallo Maccadò  

La biblioteca dei ragazzi propone una serie di iniziative riservate ai bambini. Quella dei grandi, fissa un appuntamento con il protagonista di “Certe fortune”  di Andrea Vitali

Cultura
L'evento
Appuntamento a colazione con Jane Austen

Appuntamento a colazione con Jane Austen

La biblioteca della Cascina Grande propone per domenica 10 marzo un “incontro” con l’autrice di “Orgoglio e pregiudizio” e “Ragione e Semtimento”