Home Attualità Prolungamento della metropolitana a Buccinasco e Corsico: “È arrivato il momento di...

Prolungamento della metropolitana a Buccinasco e Corsico: “È arrivato il momento di partire”

I sindaci dei due comuni lanciano un appello affinché vengano finanziati al più presto i lavori per prolungare la M4 lungo la direttrice Sud ovest di Milano

0

800 milioni di euro. È il regalo che la Finanziaria, approvata nei giorni scorsi dal governo italiano, ha destinato al sistema delle metropolitane milanesi: serviranno ad allungare la M1 a Baggio, e a progettare nuove tratte di M2, M3 e M4, quest’ultima lungo la direttrice sud ovest nei comuni di Buccinasco, Corsico, Cesano e Trezzano sul Naviglio oppure verso Segrate. Un piano, quello per prolungare le linee della metropolitana, che nel 2022 prenderà sempre più quota.

Ieri, i sindaci di Buccinasco e Corsico hanno lanciato un appello al sindaco di Milano Giuseppe Sala, ai vertici della Regione Lombardia e al  Ministero delle Infrastrutture “ affinché al più presto riprenda il percorso per finanziare il progetto esecutivo della M4 “. In una nota stampa hanno scritto: “ il progetto è in cantiere da anni ed è il momento di accelerare i tempi in modo da non perdere l’opportunità di accedere ai fondi messi a disposizione dal Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) che prevede un profondo cambiamento nell’offerta di trasporto”.

Ormai è chiaro che solo potenziando i collegamenti con i comuni della Città metropolitana si riduce il traffico e di conseguenza l’inquinamento. L’obiettivo dell’appello è dare il via almeno al primo lotto dei lavori che prevede fermate a Buccinasco e Corsico. I due comuni si sono dichiarati disponibili a “mettere a disposizione le proprie risorse e fare ogni tipo di investimento per contribuire a finanziare subito lo studio di fattibilità”.

I loro “desiderata” però trovano pochi riscontri nel piano inviato a Roma da Città metropolitana milanese che prevede progetti a livelli di avanzamento differenti. Il primo a puntare ai cantieri è il prolungamento della Rossa da Bisceglie a Baggio-Olmi: 3,5 chilometri e un investimento di 350 milioni che in parte (210 milioni) è già stato finanziato dallo Stato.

Il Comune di Milano poi considera strategico anche far proseguire la linea Blu, che proprio quest’anno inaugurerà le prime fermate tra Linate e Dateo, verso Segrate. “Sarà la vera porta di accesso a Milano Est”, ha detto l’assessore alla mobilità Marianna Censi. E se, per la M2 e la M3 i fondi serviranno per i progetti, la novità è per la M6. Il prolungamento verso il Sud ovest non figura quindi tra le priorità, almeno stando alle dichiarazioni dei giorni scorsi.

“Il prolungamento della M4 a Buccinasco e Corsico è di fondamentale importanza per lo sviluppo sociale ed economico del nostro territorio – ha sottolineato invece il sindaco di Corsico Stefano Ventura – permettendo il collegamento veloce di tutto il Sud ovest con Milano e favorendo un modello di mobilità integrata e sostenibile.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version