mercoledì - 18 Maggio 2022
HomeAttualitàLa Lombardia premia i negozi storici e consegna una targa al Bar...

La Lombardia premia i negozi storici e consegna una targa al Bar Commercio di Corsico

Si tratta di un riconoscimento importante assegnato a chi da generazioni, nei rispettivi Comuni, è testimone della storia delle città

targa-bar-commercio
Le gemelle Rosa e Francesca Androsiglio con la targa ricevuta dalla Regione Lombardia

Si è celebrata, all’interno dell’Auditorium Testori di Palazzo Lombardia, la cerimonia di premiazione dei negozi storici di Milano e provincia. Uno dei premi è stato consegnato alle titolari del Bar Commercio di Corsico, le gemelle Rosa e Francesca Androsiglio. Si tratta di un riconoscimento importante assegnato a chi da generazioni, nei rispettivi Comuni, rappresenta un punto di riferimento.

“Le botteghe e le imprese storiche sono un valore aggiunto sia sotto il profilo economico che sociale per le nostre comunità e vanno sostenute – ha detto il consigliere regionale Silvia Scurati durante la premiazione – Queste attività rappresentano un patrimonio identitario di straordinario valore e compongono, ad oggi, un elenco di ben 2.234 realtà presenti in tutta la Lombardia”.

In quest’ambito, da ieri 15 dicembre e fino al 28 febbraio 2022 sarà in vigore il bando ‘Imprese storiche verso il futuro 2022’ al quale le micro, piccole e medie imprese potranno presentare la propria domanda a Unioncamere Lombardia per ottenere un finanziamento, a fondo perduto, pari al massimo del 50% delle spese e fino a 30 mila euro. Queste risorse consentiranno il ricambio generazionale, la trasmissione di impresa, la riqualificazione, il restauro e conservazione dei locali e, soprattutto, innovazione tecnologica per quei negozi riconosciuti dalla Regione come realtà storiche del tessuto economico di vicinato.

Il Bar Commercio di via Cavour, a Corsico, è uno dei principali testimoni della storia della città. Ci sono foto che lo ritraggono con il passaggio di carrozze, altre dalla fermata del trenino della tramviaria che correva lungo il Naviglio. Sono foto in bianco e nero, sgranate, virate al marrone. Tutte mostrano la vita che dentro e fuori dalle sue mura ha accompagnato la sua evoluzione.

La storia del locale inizia nel secolo scorso e ha coinvolto casualmente la famiglia Androsiglio entrata in scena sul finire degli anni Sessanta, quando gli Androsiglio, originari del Meridione, emigrati in Germania decidono agli inizi degli Anni 80 di rientrare in Italia. Il capofamiglia Francesca ha un sogno: aprire un bar.

Un giorno Francesco arriva a Corsico. Si ferma all’imbocco di via Cavour e lì si verifica il colpo di fulmine. Vede le insegne del Bar Commercio e si innamora di un amore totale. Lo compra e assieme alla moglie lo gestisce in prima persona sino al 2009, poi decide di ritirarsi e lo lascia nelle mani delle figlie, Rosa e Francesca.

Le stesse che l’altro girono hanno ritirato la targa della Regione Lombardia e che hanno figli che potrebbero continuare a gestire un luogo che, anche ufficialmente, è un pezzo di storia di Corsico.

Seguici sulla nostra pagina Facebook
 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

PIÙ POPOLARI

INZOLI Officina Naviglio Sport visionottica Crepaldi Auto Testori Sai Maiorana rimozione tatuaggi Barcelo Viaggi Commercialista Livraghi
Commercialista Livraghi INZOLI Officina Naviglio Sport Maiorana rimozione tatuaggi visionottica Crepaldi Auto Testori Sai Barcelo Viaggi