giovedì - 15 Aprile 2021
HomeBuccinascoBuccinasco SportGli Esordienti 2005 abbattono la montagna Pro Sesto

Gli Esordienti 2005 abbattono la montagna Pro Sesto

Ai nastri di partenza del girone Primavera, società professionistiche tra le quali figurano il Milan, la Pro Sesto e la Lombardia 1

Una montagna da scalare. Si arriva in vetta solo se si mettono in campo determinazione, grinta e voglia di non mollare mai. È quello che hanno fatto gli Esordienti 2005 del Buccinasco. Hanno scalato la montagna rappresentata dalla Pro Sesto e hanno conquistato la vetta.

Chi c’è ai nastri di partenza

È ripartito sabato pomeriggio il girone Primavera per i rossoblù. I buccinaschini si erano piazzati al secondo posto nel girone invernale alle spalle della Lombardia 1. L’ottimo piazzamento ha fatto sì che fossero inseriti in un girone ancora più difficile, che vede ai nastri di partenza società professionistiche tra le quali figurano il Milan e la Pro Sesto.

Gara tattica

Si comincia ed è subito Pro Sesto. Le fila del Buccinasco sono al gran completo. Scendono in campo, nel primo tempo, Buoncristiano, Di Feo, Maruca, Barbaro, Artoni, Suighi, Maccari, Mantovani e Lusiani. Per ovviare la presunta superiorità della Pro Sesto, mister De Leo decide di giocare una gara tattica. L’obiettivo è imbrigliare gli avversari e fiondarsi in avanti, appena si presenta l’occasione. I primi due tempi, sono di grande sofferenza, ma non c’è nessuno dei ragazzi in maglia rossoblù che molla di un solo centimetro. La Pro Sesto, formazione ricca di individualità, parte subito in attacco, chiudendo nella propria area i ragazzi del presidente Franchina.

Una barriera a centrocampo

Da una bella giocata sulla fascia, arriva il primo pericolo per la Pro Sesto. Artoni scatta sulla fascia destra, crossa al centro per Maccari. La punta appoggia a Suighi che sbaglia l’aggancio. Riparte la Pro Sesto ed è subito traversa. Non è l’unico tentativo dei milanesi. Ma grazie alla densità e al sacrificio di tutti i ragazzi schierati in campo, non riescono mai a liberare un solo attaccante per il tiro. Così, il primo tempo finisce 0-0. Nel secondo tempo entrano Zung, Melchionna, Catalano, Gradeci, Spalla, Kryeziu, Bianchino, Vinci, e Pisa. Intenzione del mister è creare una barriera a centrocampo che impedisca le giocate dei biancoblù.

{youtube}hjzJebP6bLI{/youtube}

Maniere forti

Kryeziu e Bianchino cercano di far girare la palla su Melchionna e Vinci che appoggiano su Pisa sempre in pressing sui difensori avversari. Cominciano le ripartenze dei rossoblù con Gradeci, che si sgancia dalla difesa, raggiunge l’area della Pro Sesto, ma viene stoppato dai difensori. Difensori che, nonostante la giovane età, non si lasciano pregare a usare le maniere forti: contrasti spalla contro spalla, spinte laterali con l’anca, magliette tirate, tutto il repertorio, insomma. È Bianchino a pagarne le conseguenze: atterrato sulla trequarti è costretto a lasciare il campo. Il secondo tempo si conclude ancora 0-0.

Raccogliere i frutti

Parte il terzo tempo. Il Buccinasco scende in campo determinato a raccogliere i frutti di tanto sacrificio. Nessuno molla di un centimetro. Al 6′ minuto ecco un’occasione per Maccari respinta dal portiere. Passano pochi secondi ed eccone un’altra sui piedi di Gradeci che manda fuori. La partita entra nel vivo con continui capovolgimenti di fronte. La Pro Sesto ci prova ma non riesce a concludere. I milanesi tentano i passare con i calci piazzati. Niente.  Al 13′, contropiede del Buccinasco con Gradeci che arriva al limite dell’area avversaria ma, circondato da 3 avversari, viene messo giù. Le occasioni adesso si susseguono una dopo l’altra. Al 14′ Suighi non riesce a centrare la porta. Al 17′, grazie a un rimpallo favorevole a centrocampo, Gradeci si porta la palla in avanti inseguito dall’intera difesa della Pro Sesto.

Apoteosi in campo e in tribuna

Il numero dieci rossoblù in velocità raggiunge l’area avversaria e trafigge il portiere portando il Buccinasco in vantaggio. Sugli spalti, il tifo locale, sino a quel momento bloccato dall’adrenalina, esplode di gioia. La Pro Sesto non si arrende e continua ad attaccare, ma il Buccinasco risponde colpo su colpo. I ragazzi vogliono la vittoria, che viene certificata al 19′ con il raddoppio di Suighi. La punta, liberatasi del suo avversario, spennella in gol con un pallonetto dal limite dell’area, che supera il portiere avversario. Finisce con un tripudio. In campo e sugli spalti. Il piccolo Buccinasco batte i professionisti della Pro Sesto 2-0. Sotto a chi tocca. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

PIÙ POPOLARI

Transfrigo Service Transfrigo Service Auto Testori Sai Barcelo Viaggi Libas Consumatori Commercialista Livraghi DDN Servizi
Commercialista Livraghi DDN Servizi Auto Testori Sai Transfrigo Service Transfrigo Service Barcelo Viaggi Libas Consumatori
Libas Consumatori Commercialista Livraghi DDN Servizi Auto Testori Sai Transfrigo Service Transfrigo Service Barcelo Viaggi