Home Cronaca Era una famiglia felice quella distrutta sabato nell’incidente sulla Tangenziale

Era una famiglia felice quella distrutta sabato nell’incidente sulla Tangenziale

Il pubblico ministero, Monia Di Marco ha disposto alcoltest e tossicologico ai conducenti della Bmw e della Mercedes coinvolti nello scontro

0

Era una famiglia felice quella di Maria e Benjamin, originari dell’Ecuador ma da tanti anni residenti a Milano. Nelle foto sul profilo Facebook di Maria si vedono le foto dei tre figli sorridenti e i commenti di una mamma orgogliosa di loro.

Era una famiglia felice e non lo è più perché adesso papà, mamma e una figlia di 12 anni sono morti. Uccisi in un incidente stradale in cui è rimasto gravemente ferito il figlio maggiore di 16 anni, che ora si trova in rianimazione al Policlinico, mentre la sorellina più piccola di 10 anni è stata operata in ospedale a Bergamo a una gamba.

Erano le 20 di sabato, giornata a Milano sferzata dalla pioggia, quando l’auto su cui viaggiavano, una Honda Jazz, è stata tamponata da una Bmw sulla Tangenziale Ovest, all’altezza di Rozzano.
La loro auto è andata in testacosa finendo sulla corsia di sorpasso mentre arrivava una Mercedes 220 guidata da un 41enne della provincia di Milano, che l’ha centrata.

Un urto violentissimo che ha lasciato le auto accartocciate. Maria è morta su colpo. La bambina di 12 anni all’arrivo al pronto soccorso dell’ospedale San Paolo. Benjamin si è spento dopo la mezzanotte di sabato all’Humanitas di Rozzano

La polizia ha informato della morte il Consolato Ecuadoriano e ora è alla ricerca di loro parenti che vivano in Italia. Nel frattempo il pm di turno Monia Di Marco ha disposto alcoltest e tossicologico all’autista della Bmw, un 41enne residente a Milano, e a quello della Mercedes, così come le autopsie e il sequestro delle vetture.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version