Seguici su Fb - Rss

Sabato, 14 Luglio 2018 15:38
Lotta alla microcriminalità

Altro giovane nei guai per spaccio di droga

Finito agli arresti domiciliari, FG, nato nel 1993, residente a Cusago, caduto nella rete tesa dai militari dell’Arma

I carabinieri lo hanno sorpreso mentre si aggirava in via Marconi, a Cusago, con atteggiamento circospetto. I carabinieri lo hanno sorpreso mentre si aggirava in via Marconi, a Cusago, con atteggiamento circospetto.

Dopo i due studenti dei giorni scorsi, un altro giovane è finito nei guai per la droga. Questa volta è toccato a un ragazzo di venticinque anni, incensurato, sorpreso dai carabinieri con 80 grammi di hashish nascosti nel suo zaino. Così è finito agli arresti domiciliari, FG, nato nel 1993, residente a Cusago, caduto nella rete tesa dai militari dell’Arma, per contrastare i reati in materia di detenzione e spaccio di stupefacenti.

Nascosta nello zaino

I carabinieri lo hanno sorpreso mentre si aggirava in via Marconi, a Cusago, con atteggiamento circospetto. Lo hanno fermato e perquisito, poi hanno perquisito anche la sua abitazione. Nascosti in uno zaino hanno trovato l’hashish e l’attrezzatura per il confezionamento delle dosi, oltre a mille euro in contanti, frutto della vendita dello stupefacente. Tutto è stato sequestrato.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

powered by:

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cronaca
Il caso del giorno
Due ragazzini importunati sessualmente, è caccia ai molestatori

Due ragazzini importunati sessualmente, è caccia ai molestatori

Una ragazza di 14 anni e un ragazzo di 15 sarebbero stati importunati. La prima ha sporto denuncia, sul secondo episodio si cercano testimonianze che confermino quanto rivelato

Cronaca
Il caso del giorno
Rubava l’elettricità: arrestato il titolare del bar “Simons”

Rubava l’elettricità: arrestato il titolare del bar “Simons”

Sul contatore aveva installato un magnete che riduceva la registrazione dei consumi di energia fornita

Cronaca
Sfiorato il dramma
Tenta il suicidio sul piazzale del cimitero, salvato dai passanti e dai carabinieri

Tenta il suicidio sul piazzale del cimitero, salvato dai passanti e dai carabinieri

L’uomo, di cui non sono state diffuse le generalità e nemmeno il luogo di residenza aveva collegato l’abitacolo dell’auto al tubo di scarico