giovedì - 5 Agosto 2021
HomeNewsCusagoCusago, la replica del sindaco all’attacco di Reina: “Ecco come abbiamo speso...

Cusago, la replica del sindaco all’attacco di Reina: “Ecco come abbiamo speso i soldi del Covid”

Lettera aperta di Gianni Triulzi che dice: “I finanziamenti ricevuti dallo Stato possono essere impiegati per molto ben precisati utilizzi e per situazioni molto precisamente delineate…”

gianni-triulzi-sindaco-di-cusagoRiceviamo e pubblichiamo

Gentile direttore,
Ci tengo molto ad evidenziare, contrariamente a quanto da qualcuno superficialmente sostenuto, che il bilancio del Comune di Cusago è particolarmente florido proprio perché la gestione delle nostre risorse è particolarmente attenta ad evitare debiti ed a sostenere progetti proporzionati alle nostre possibilità senza rincorrere facili consensi addossando poi alle future generazioni i costi di scelte avventate fatte solo per accontentare gli amici o gli amici degli amici, che se poi volete è proprio quanto avviene in grande, nel Paese Italia, con i risultati che sono sotto gli occhi di tutti.

PUBBLICITA’

pogna-occhialiIl nostro ultimo bilancio si è appunto chiuso con un residuo attivo molto elevato proprio perché nell’ anno 2021 prenderanno il via alcuni dei progetti più qualificanti del nostro programma elettorale messi a punto in questi primi 2 anni di mandato e che saranno interamente finanziati da detto avanzo, progetti che saranno presto illustrati ai nostri cittadini e certamente anche alla nostra opposizione.

Un tema più delicato che merita una risposta ancora più precisa è quello relativo alle spese relative ai costi derivanti dall’ epidemia Covid.  I finanziamenti ricevuti dallo Stato possono essere impiegati per molto ben precisati utilizzi e per situazioni molto precisamente delineate ed è quello che questa Amministrazione ha fatto e continuerà a fare. Se poi qualcuno, diciamo di manica larga, ha inteso disporre di questi fondi, che sono comunque soldi pubblici e non piovuti dal cielo, per impieghi assolutamente impropri o per distribuirne a pioggia ne risponderà eventualmente nelle sedi opportune.

Di certo io non intendo far correre alla mia Amministrazione rischi di controllo da parte della Corte dei conti per eventuali utilizzo improprio di soldi pubblici. Per ultimo voglio toccare il tema della solidarietà alimentare a cui i nostri Servizi Sociali si dedicano con grande attenzione ma sempre tenendo ben presente che non siamo in presenza di una festa dove essendoci beni da distribuire si distribuisca comunque, anche a chi non ne ha alcun diritto.

Per quanto riguarda poi le famiglie in vera difficoltà economica i nostri Servizi provvedono, da sempre, in forma diretta con fondi nostri e non aspettando certo contributi da parte di nessuno.

Gianni Triulzi

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

PIÙ POPOLARI

Los Locos Ristorante di pesce Voglia di Pizza e Panzerotti Casaforte visionottica Crepaldi Birrificio barba d'oro Victory fashion Victory fashion Transfrigo Service Auto Testori Sai Barcelo Viaggi Libas Consumatori Commercialista Livraghi DDN Servizi
Commercialista Livraghi Los Locos Ristorante di pesce Voglia di Pizza e Panzerotti Casaforte visionottica Crepaldi Birrificio barba d'oro Victory fashion Victory fashion DDN Servizi Auto Testori Sai Transfrigo Service Barcelo Viaggi Libas Consumatori