Seguici su Fb - Rss

Venerdì, 29 Settembre 2017 14:45
L'incontro

Il re dei viaggiatori tra gli studenti della “Verdi”

L’incontro al teatro Verdi di Corsico con Claudio Pelizzeni, bancario che, a 32 anni, ha deciso di lasciare il lavoro, per cercare la felicità sulle strade del mondo

Claudio Pelizzeni, bancario che, a 32 anni, ha deciso di lasciare il lavoro, per cercare la felicità attraverso il viaggio Claudio Pelizzeni, bancario che, a 32 anni, ha deciso di lasciare il lavoro, per cercare la felicità attraverso il viaggio

Il viaggio come elemento di scoperta e di conoscenza. Un viaggiatore d’eccezione ha fatto tappa a Corsico e si è fermato tra gli studenti. Ha raccontato le sue esperieenze ed è ripartito, lasciando dietro di sé l’incanto del suo racconto. La scuola secondaria “Verdi”, ormai da qualche anno, sta cercando di porsi non solo come luogo di apprendimento ma anche come motore di occasioni di formazione complessiva della persona. E lo fa attraverso una serie di incontri/eventi pensati apposta per i propri studenti.

Attraverso 44 paesi

Ieri, al teatro “Verdi”, ad aprire la nuova stagione, è stato un personaggio che, rappresenta un po’ il simbolo del “viaggio”, Claudio Pelizzeni, bancario che, a 32 anni, ha deciso di lasciare il lavoro, per cercare la felicità viaggiando. Il suo attraversare il mondo, senza prendere aerei, ma varcando i confini, conoscendo popoli e culture, è durato due anni e nove mesi. Pellizzeni ha attraversato 44 paesi, e documentato da videomaker e fotografo la sua ricerca della felicità. Ha poi raccolto tutto in un romanzo, L'orizzonte ogni giorno un po' più in là.

Occhi che brillano

“Incontri come quello di oggi – ha confessato Pelizzeni -  mi restituisce il senso di quello che ho fatto, ovvero raccontare e condividere anche nelle scuole la mia esperienza è ciò che mi dà più gioia e mi rende orgoglioso di quello che ho fatto. E le sensazioni più belle sono proprio gli occhi che brillano di questi ragazzi. Dell’incontro di oggi sicuramente mi rimane la tanta curiosità che hanno manifestato che, poi è anche sintomo di intelligenza. Vedo ragazzi svegli che hanno voglia di prendere in mano la propria vita quando sarà il momento”.

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cultura
Pellicole d'estate
Trezzano apre i parchi al cinema italiano

Trezzano apre i parchi al cinema italiano

Sono tre gli appuntamenti per trascorrere insieme serate d’estate grazie alla rassegna “Cinequartiere Estate 2018”. L’ingresso è libero e i cittadini sono invitati a portare una sedia o un plaid per non rischiare di dover guardare il film in piedi

Cultura
La confessione
Biagio Antonacci: “Noi eravamo i ragazzi della via Pal di Rozzano”

Biagio Antonacci: “Noi eravamo i ragazzi della via Pal di Rozzano”

L’intervista confessione del cantautore: “Sono cresciuto nel Bronx, tra scorribande e risse”

Cultura
L'evento
Assago apre le porte al Festival latino americano

Assago apre le porte al Festival latino americano

Dal 14 giugno al 18 agosto, due mesi di eventi e spettacoli ricchi di colori e ritmi sud americani