Seguici su Fb - Rss

Lunedì, 31 Luglio 2017 12:35
La fine

L’assessore Di Mino si è dimesso In evidenza

In una lettera inviata al sindaco di Corsico, il responsabile dei Servizi sociali ha rimesso le deleghe, attribuendone la responsabilità agli “ultimi attacchi sui social alla mia famiglia”

L'assessore dimissionario di Corsico, Pietro di Mino L'assessore dimissionario di Corsico, Pietro di Mino

 “Egregio signor Sindaco, con la presente rassegno le dimissioni da assessore della sua Giunta”: così Pietro Di Mino esordisce nella lettera inviata nelle prime ore del mattino di oggi a Filippo Errante. E prosegue: “L'esperienza che ho vissuto in questi mesi è stata per me molto importante da un punto di vista umano, sia in positivo che purtroppo in negativo, ma ricca di soddisfazioni con la cittadinanza corsichese”.

Gaffe a ripetizione

Si conclude così l’esperienza del rappresentante di Fratelli d’Italia alla guida dei Servizi sociali di Corsico, un’esperienza durata solo pochi mesi. Di Mino, infatti, era stato cooptato in giunta dopo l’azzeramento della squadra che costituiva la prima amministrazione Errante dopo il clamore suscitato dal caso del Festival dello stocco. Pochi mesi ma ricchi, soprattutto, di gaffe. Commemorazione del partigiano Ricotti (Di Mino aveva abbandonato l’aula mentre si celebrava il minuto di silenzio per ricordarlo), Festa del 2 Giugno (l’assessore aveva scritto su Facebook che l’unica Repubblica è quella sociale) e auguri al Duce a 134 anni dalla sua nascita, sono le perle che ne hanno caratterizzato il mandato.

Decisione personale

Nella lettera di dimissioni, Di Mino assicura trattarsi di una decisione personale, “visti gli ultimi attacchi sui social alla mia famiglia”, ma che ha anche “un significato politico” e riferendosi  all’opposizione, evidenzia: “Colpisce una persona con aspetti che degradano il fare politica, quella vera”.

Toto-successore

Scatta ora il toto-successore. Molti puntano decisi su Fabio Raimondo, avvocato, responsabile provinciale e capogruppo di Fratelli d’Italia di Cesano Boscone, altri invece su Anna Vignola, amministratrice di condomini, altri ancora su un misterioso mister x che dovrebbe essere svelato a giochi fatti.

seguici sulla nostra pagina Facebook

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Politica
Settembre da bollino rosso
Corsico, due consiglieri di FI chiedono una verifica di maggioranza

Corsico, due consiglieri di FI chiedono una verifica di maggioranza

Si preannuncia un settembre da bollino rosso sul fronte politico corsichese, animato da turbolenze e giochi di potere mai quietati

Politica
Dopo l'assoluzione
La rinascita dell’ex assessore Osnato: da imputato a deputato

La rinascita dell’ex assessore Osnato: da imputato a deputato

L’ex titolare del Bilancio e della Sicurezza Urbana del comune di Trezzano, dopo sette anni vissuti con sul capo, l’accusa di aver manipolato una gara di appalto per la manutenzione del verde, una volta assolto è stato eletto in Parlamento

Politica
La guerra tra correnti
Politica a Corsico, un giallo alla Agatha Christie

Politica a Corsico, un giallo alla Agatha Christie

A una settimana dalla conclusione dell’ultimo consiglio comunale e dallo spettacolo offerto da Forza Italia e alleati, non accennano a placarsi le polemiche su motivi e retroscena che hanno portato al “tutti contro tutti” manifestatosi durante la serata