Seguici su Fb - Rss

Venerdì, 16 Ottobre 2020 13:57
La presentazione ufficiale

Corsico, la squadra di Ventura si schiera con il 3 -3 (tre uomini e tre donne) In evidenza

Alla domanda: “Sei persone non sono poche per affrontare la mole di problemi che ha la città?” il sindaco ha risposto “Sono abbastanza”, deludendo chi per il momento siede in panchina

Nell'immagine da sx a dx, Stefano Ventura, Chiara Silvestrini, Maurizio Magnoni, Sotto, da sx, Angela Crisafulli, Elena Galli e Francesco De Stefano Nell'immagine da sx a dx, Stefano Ventura, Chiara Silvestrini, Maurizio Magnoni, Sotto, da sx, Angela Crisafulli, Elena Galli e Francesco De Stefano

Siamo una squadra che intende lavorare con grande determinazione per affrontare e risolvere i problemi che affliggono Corsico, una città molto impegnativa sotto il punto di vista sociale, ma anche urbanistico e ambientale.

È la head line che Stefano Ventura, nuovo sindaco di Corsico, ha tracciato durante la conferenza stampa di presentazione degli assessori che lo affiancheranno in questa nuova avventura. “Una squadra – ha tenuto a precisare – che non prevede a breve new entry” e alla domanda: “Sei persone non sono poche per affrontare la mole di problemi che ha la città?” ha risposto “Sono abbastanza”, deludendo, fuor di metafora calcistica, chi per il momento siede in panchina.

Sponsorizzato da:

La squadra è già nota: Angela Crisafulli  è stata nominata assessore all’Istruzione, Francesco De Stefano assessore allo sport con delega alle associazioni, Elena Galli, agli Affari sociali, Maurizio Magnoni ai Lavori pubblici e al Commercio. A Chiara Silvestrini oltre alla carica di vicesindaco è stata assegnata la poltrona dell’Ambiente.

Ventura ha tenuto per sé le deleghe al Bilancio, al Personale, all’Urbanistica, alla Polizia e alla Protezione civile, più la Cultura. Ogni assessore, sindaco in testa ha delle priorità.  Quella di Angela Crisafulli è la riapertura della mensa a tutti i bambini senza distinzione tra morosi e non morosi (il tema sarà affrontato durante una giunta prevista per la settimana prossima).

Quelle del sindaco sono più di una. A cominciare dalla riorganizzazione della polizia locale e del personale comunale. In ambito urbanistico dovrà sciogliere i nodi proposti dal degrado della palazzina Aler di via Curiel e quelli del deposito Atm. Per il quartiere ex Burgo ha deciso di accantonare la delibera del commissario prefettizio che dava l’ok alla realizzazione di nuove palazzine e di organizzare dibattiti con i residenti per individuare le soluzioni migliori.

Pulizia della città (il contratto con Amsa scade a febbraio 2021), questione Masotina, pari opportunità per conciliare il lavoro con la famiglia, sono invece le priorità di Chiara Silvestrini. Per Di Stefano il primo posto della sua personale scala di priorità è il recupero della relazione con l’associazionismo e la condivisione dei loro progetti con le società sportive.

Maurizio Magnoni ha nel mirino le strutture scolastiche da mettere in sicurezza seguite a ruota da strade e marciapiedi. Elena Galli si impegnerà nella risposta alle fragilità esistenti sul territorio valorizzando quello che funzione e migliorando quello che dà risposte in ritardo.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Politica
Il nuovo corso
Corsico, riunito oggi il primo Consiglio Comunale dell’era Ventura

Corsico, riunito oggi il primo Consiglio Comunale dell’era Ventura

Presidente è stato eletto Giandomenico Casarini, ex funzionario dello stesso comune di Corsico, vice di Casarini due donne:  Luigina Spaccini del Pd e Rita Pogliaghi della lista “Corsico Ideale"

Politica
La rinuncia
Corsico, il Covid 19 rinchiude il Consiglio comunale nell’aula bunker di via Roma

Corsico, il Covid 19 rinchiude il Consiglio comunale nell’aula bunker di via Roma

Convocata in un primo momento all’aperto nell’anfiteatro del Parco Alpini d’Italia, per permettere la partecipazione dei residenti, l’assemblea si terrà al chiuso e sarà trasmessa esclusivamente in streaming

Politica
La curiosità
Miracolo a Trezzano: il Consiglio comunale approva all’unanimità (per la prima volta) tre mozioni

Miracolo a Trezzano: il Consiglio comunale approva all’unanimità (per la prima volta) tre mozioni

Si tratta di un piano antitruffa a tutela delle persone anziane, di controllo del gioco d’azzardo e di ripristino delle corse Trenord