Seguici su Fb - Rss

Mercoledì, 06 Maggio 2020 09:03
Post Covid

Corsico, Confcommercio scrive al Commissario Prefettizio: “niente tasse locali”

La pandemia da Coronavirus ha messo in ginocchio numerose attività. Molte rischiano la chiusura

Nella foto (di Giovanni certomà) il centro storico di Corsico Nella foto (di Giovanni certomà) il centro storico di Corsico

La ripartenza è iniziata. Ma per poter parlare di ripresa, ci vorrà tempo. Tanto tempo. Ora , il termine più appropriato è ‘sopravvivenza’.  In questo clima di incertezza, l’Unione del Commercio e del Turismo di Corsico scrive al Commissario Prefettizio Francesca Iacontini “sospendete le imposte e i tributi locali per tutto il 2020”.

Spada di Damocle

Le prolungate chiusure di alcune categorie di esercizi commerciali, i disagi che fino a ieri condizionavano gli spostamenti e i cambiamenti che il distanziamento sociale ha portato e porterà nella gestione degli spazi commerciali, sono una vera spada di Damocle per molti esercenti.

Cocktail micidiale

Adeguamenti, nuovi costi e minori entrate sono un cocktail che rischia di essere micidiale per i tanti commercianti che, ancora prima del Coronavirus, aprivano e abbassavano le saracinesche con tanta fatica. Così, a supporto dei commercianti, è scesa in campo anche l’associazione di categoria che, proprio a Corsico, ha la sede di riferimento per una porzione di Sud Milano. E cioè anche di Cesano, Trezzano, Buccinasco, Assago e via via discorrendo.

Grave crisi

“Le imprese che noi rappresentiamo – spiega il segretario, Francesco Morelli – stanno attraversando un periodo di estrema difficoltà. E versano in una condizione di crisi estremamente grave con il concreto rischio che bina parte di queste non riescano a riaprire al termine dell’emergenza”.

Sospensione tributi

Una fotografia drammatica anche a Corsico, dove il centro storico commerciale è invidiato da tutte le realtà limitrofe. “Abbiamo chiesto la sospensione dei tributi locali – conclude Morelli speriamo che questa istanza venga accolta, per consentire alle aziende di fronteggiare una crisi senza uguali”. E poi aggiunge: “sarebbe un bel segnale di partecipazione delle Istituzioni di tutti i comuni della zona al dramma economico che molti dei nostri imprenditori stanno vivendo”.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
Buone notizie
I vigili del fuoco salvano un riccio che stava per annegare nel Naviglio

I vigili del fuoco salvano un riccio che stava per annegare nel Naviglio

L’operazione è avvenuta nel tratto del canale al confine tra Buccinasco e Piazzale Negrelli

Attualità
L'alert
Aree giochi non sanificate e non transennate mettono in pericolo la salute di bambini e adulti

Aree giochi non sanificate e non transennate mettono in pericolo la salute di bambini e adulti

La denuncia arriva dalle famiglie che abitano i dintorni del Parco Cabassina al confine tra Corsico e Cesano Boscone: l’amministrazione straordinaria di Corsico non può garantire la sicurezza e l’igienizzazione di alcuni luoghi pubblici che sono lasciati a se stessi

Attualità
Il progetto
Antenne e tralicci con tecnologia 5G, ecco i comuni in cui saranno installati

Antenne e tralicci con tecnologia 5G, ecco i comuni in cui saranno installati

I siti più vicini ai territori del Sud ovest milanese dove saranno realizzati sono Cusago, Settimo Milanese e Binasco…