Seguici su Fb - Rss

Martedì, 14 Gennaio 2020 12:52
La polemica

Caos Forza Italia, braccio di ferro tra il segretario Roberto Mei e Giacomo Di Capua

La lotta tra i due è la proiezione a livello locale del conflitto tra il coordinatore regionale Salini e quello provinciale Musella

Il caos regna all’interno della sezione di Corsico di Forza Italia. É di ieri la notizia (esclusiva di pocketnews.it - leggi qui) che i probiviri del partito, accogliendo il ricorso presentato da Giacomo Di Capua, hanno azzerato i vertici del partito, oggi è stata resa pubblica la comunicazione con la quale, Massimiliano Salini, coordinatore regionale degli azzurri, ha invitato la segreteria eletta nel congresso celebrato poco prima di Natale, a rimanere al proprio posto.

Sponsorizzato da:

Esistenza a rischio

Così, oggi il partito a Corsico ha un segretario (Robero Mei) e un direttivo delegittimati dai probiviri, e un altrettanto delegittimato commissario, Vito Bellomo, invitato dal coordinatore provinciale Graziano Musella a riprendere il suo posto. Nel mezzo ci sono le prossime elezioni amministrative in cui bisognerà decidere chi governerà Corsico nei prossimi anni. Se continua così, Forza Italia rischia di sparire dal panorama politico locale.

La lettera

Salini, in qualità di Coordinatore Regionale di Forza Italia ha scritto in una lettera inviata a Roberto Mei: “ritengo utile fare chiarezza sul recente ricorso presentato presso il Collegio Regionale dei Probiviri della Lombardia di Forza Italia a seguito del Congresso comunale: il pronunciamento favorevole del Collegio non toglie nulla alla validità della carica che avete assunto il 24 novembre 2019. Non essendo infatti ancora scaduti i termini per l'eventuale impugnazione e non essendo ancora definitiva la decisione del Collegio di Garanzia, la vostra carica è e resta assolutamente legittima”.

La contestazione

Dall’altra parte c’è chi Di Capua in testa e tutti coloro che si erano opposti alla celebrazione del congresso (Musella e compagnia bella) che forti sel pronunciamento dei probiviri che hanno  dichiarata “nulla la convocazione dell’assemblea, nulle le deliberazioni assunte in tale sede, compresa l’elezione del coordinatore comunale (Roberto Mei) e di tutti i membri del Comitato comunale”, contestano l’interpretazione di Salini.

"Nessuno lo vuole"

Nei prossimi giorni, saranno depositate le motivazioni che hanno portato i probiviri di Forza Italia a dare ragione a Giacomo Di Capua, poi il loro provvedimento potrebbe essere impugnato da Roberto Mei e dai membri del nuovo direttivo. Mei attacca Di Capua e dice: “é a caccia di visibilità e, visto che nessun partito lo vuole sta cercando di ritagliarsi uno spazio dove spazio non ce n’è”.

"Amici e parenti"

La replica di Di Capua e che il congresso celebrato da Mei solo con amici e parenti non ha alcunché di democratico, ma ha tutti gli aspetti di un colpo di mano per farlo fuori dalla scena politica corsichese.

Seguici sulla nostra pagina Facebook
 

1 commento

  • Link al commento Giacomo Di Capua Martedì, 14 Gennaio 2020 17:06 inviato da Giacomo Di Capua

    Riguardo alle affermazioni del signor Mei vorrei precisare che il sottoscritto e ricorso ai probiviri che corrispondono alla magistratura interna di Forza Italia . Quella che lui chiama visibilità e invece un'irregolarità rilevata dall'organo di garanzia del partito. È il signor mei che deve dire se riconosce la validità di tutti gli organi di partito oppure no. In in fine ricordo al ex ex coordinatore di Forza Italia due volte commissariato nel giro di 6 mesi che è lui che il centro destra di Corsico che non vuole più nella coalizione visto l'emendamento proposto a noi sull'area Laura Conte che ha determinato le dimissioni dell'ex sindaco di Corsico

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Politica
La polemica
Elezioni comunali a Corsico: l’unità del centrosinistra è solo un’utopia?

Elezioni comunali a Corsico: l’unità del centrosinistra è solo un’utopia?

Le rappresentanti di Italia in Comune replicano ai candidati alle primarie di Pd e Insieme per Corsico, dando la loro versione sul fallimento delle trattative per allargare la coalizione

Politica
Il duello
Corsico, primarie del Centrosinistra: intervista doppia ai candidati

Corsico, primarie del Centrosinistra: intervista doppia ai candidati

Roberto Masiero e Stefano Ventura  spiegano le ragioni della loro candidatura e perché gli elettori dovrebbero sceglierli come possibili sindaci della città

Politica
L'intervista
Parla l’ex sindaco Carbonera: “Dopo gli anni degli attentati torno alla politica”

Parla l’ex sindaco Carbonera: “Dopo gli anni degli attentati torno alla politica”

Intervista all’ex primo cittadino di Buccinasco: “Torno perché determinati interessi che prima erano presenti un po' in tutti i partiti, parlo dell'inizio degli anni Duemila, oggi non ci sono più“