Seguici su Fb - Rss

Giovedì, 17 Ottobre 2019 16:45
La cerimonia

Corsico ha detto addio a Manuel Frattini, il “suo” re del musical

Una grande folla ha presenziato al funerale occupando il sagrato della chiesa dei santi Pietro e Paolo in via Cavour

Corsico ha dato il suo ultimo saluto a Manuel Frattini, il ragazzo che è diventato uomo tra le sue strade Corsico ha dato il suo ultimo saluto a Manuel Frattini, il ragazzo che è diventato uomo tra le sue strade

Corsico ha dato il suo ultimo saluto a Manuel Frattini, il ragazzo che è diventato uomo tra le sue strade e che poi, dopo anni di gavetta, ha spiccato il volo diventando l’interprete di spettacoli che hanno segnato la storia del musical in Italia: Pinocchio, Peter Pan, Robin Hood.

Nel cuore di Corsico

Frattini, nato in via Garibaldi, nel cuore del centro storico di Corsico 54 anni fa, è morto sabato scorso, all’improvviso, fra una replica e l’altra de “La prima volta”. Era rientrato in teatro dopo un aperitivo con i colleghi. All’improvviso si è accasciato. Un attacco di cuore lo ha fulminato e reso inutile la corsa dell’ambulanza verso l’ospedale.

Le lacrime della gente comune

La sua scomparsa ha provocato una profonda emozione in tutti gli ambienti, in quello dello spettacolo come tra chi non lo aveva conosciuto. Fuori dalla chiesa, molti i volti di gente comune, solcati dalle lacrime, venuta a tributargli l’ultimo omaggio e qualche volto “famoso”. Molte anche le corone di fiori inviate dal teatro Arcimboldi, dal Brancaccio, dal Ruffini. Un mazzo di fiori aveva la firma del casti di “Priscilla”

Atleta di Dio

All’omelia, Don Lorenzo ha ricordato l’uomo, sempre umile nonostante il successo, e l’artista. Ha ricordato una frase di Albert Einstein: “I ballerini sono atleti di Dio” per ricordare la sua genialità”. “Manuel – ha sottolineato – ha regalato bellezza al suo pubblico che lo considerava uno di famiglia”.

L'arte del sorriso

Un uomo che amava scrivere: Ringrazio la vita di avermi regalato un cuore che batte come il mio”, un cuore che lo ha portato a misurarsi con l’arte del sorriso, nonostante l’itinerario di un artista non  sia facile, un’arte che richiede fatica e preparazione.

L'ultimo applauso

Quella che Manuel aveva e che donava, che ha donato sino al momento del commiato quando la gente di Corsica, accorsa per dargli l’ultimo saluto  è esplosa in un applauso che è sembrato infinito, forse perché accompagnato dai singhiozzi di chi ha avuto la fortuna di conoscerlo.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
La querelle
Trezzano, la lotta al gioco d’azzardo può attendere

Trezzano, la lotta al gioco d’azzardo può attendere

Chiesta l’adozione di tecnologie grazie alle quali è possibile monitorare in tempo reale i tempi di apertura e utilizzo delle “slot machine”, ma la mozione è stata rinviata

Attualità
L'occasione
Cogli un'opportunità: lavora con noi

Cogli un'opportunità: lavora con noi

Selezione riservata a laureati o neolaureati residenti nei comuni di Assago, Buccinasco, Cesano, Corsico, Cusago, Rozzano e Trezzano

Attualità
Il finanziamento
Corsico:  la Regione stanzia 234mila euro per la messa in sicurezza  ponte di viale Liberazione

Corsico: la Regione stanzia 234mila euro per la messa in sicurezza ponte di viale Liberazione

Lo ha deciso il Consiglio durante la seduta che oggi ha approvato l’assestamento del bilancio regionale