Seguici su Fb - Rss

Giovedì, 17 Ottobre 2019 16:45
La cerimonia

Corsico ha detto addio a Manuel Frattini, il “suo” re del musical

Una grande folla ha presenziato al funerale occupando il sagrato della chiesa dei santi Pietro e Paolo in via Cavour

Corsico ha dato il suo ultimo saluto a Manuel Frattini, il ragazzo che è diventato uomo tra le sue strade Corsico ha dato il suo ultimo saluto a Manuel Frattini, il ragazzo che è diventato uomo tra le sue strade

Corsico ha dato il suo ultimo saluto a Manuel Frattini, il ragazzo che è diventato uomo tra le sue strade e che poi, dopo anni di gavetta, ha spiccato il volo diventando l’interprete di spettacoli che hanno segnato la storia del musical in Italia: Pinocchio, Peter Pan, Robin Hood.

Nel cuore di Corsico

Frattini, nato in via Garibaldi, nel cuore del centro storico di Corsico 54 anni fa, è morto sabato scorso, all’improvviso, fra una replica e l’altra de “La prima volta”. Era rientrato in teatro dopo un aperitivo con i colleghi. All’improvviso si è accasciato. Un attacco di cuore lo ha fulminato e reso inutile la corsa dell’ambulanza verso l’ospedale.

Le lacrime della gente comune

La sua scomparsa ha provocato una profonda emozione in tutti gli ambienti, in quello dello spettacolo come tra chi non lo aveva conosciuto. Fuori dalla chiesa, molti i volti di gente comune, solcati dalle lacrime, venuta a tributargli l’ultimo omaggio e qualche volto “famoso”. Molte anche le corone di fiori inviate dal teatro Arcimboldi, dal Brancaccio, dal Ruffini. Un mazzo di fiori aveva la firma del casti di “Priscilla”

Atleta di Dio

All’omelia, Don Lorenzo ha ricordato l’uomo, sempre umile nonostante il successo, e l’artista. Ha ricordato una frase di Albert Einstein: “I ballerini sono atleti di Dio” per ricordare la sua genialità”. “Manuel – ha sottolineato – ha regalato bellezza al suo pubblico che lo considerava uno di famiglia”.

L'arte del sorriso

Un uomo che amava scrivere: Ringrazio la vita di avermi regalato un cuore che batte come il mio”, un cuore che lo ha portato a misurarsi con l’arte del sorriso, nonostante l’itinerario di un artista non  sia facile, un’arte che richiede fatica e preparazione.

L'ultimo applauso

Quella che Manuel aveva e che donava, che ha donato sino al momento del commiato quando la gente di Corsica, accorsa per dargli l’ultimo saluto  è esplosa in un applauso che è sembrato infinito, forse perché accompagnato dai singhiozzi di chi ha avuto la fortuna di conoscerlo.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
La novità
Renault inaugura il 2020 lanciando il Nuovo Captur, Suv compatto di seconda generazione

Renault inaugura il 2020 lanciando il Nuovo Captur, Suv compatto di seconda generazione

Test drive a Buccinasco e San Giuliano Milanese, da Pechini, per toccare con mano lo stile inconfondibile, la tecnologia innovativa e le personalizzazioni che rendono unico ogni viaggio

Attualità
La rinuncia
Cesano, lo smog spegne il tradizionale falò di Sant’ Antonio Abate

Cesano, lo smog spegne il tradizionale falò di Sant’ Antonio Abate

Molto amato dai residenti, richiama numerosi partecipanti con esibizioni di  musica tradizionale, e la benedizione degli animali e del pane

Attualità
Le iscrizioni
Istituto “Gobetti”, pienone all'Open day della Scuola Primaria

Istituto “Gobetti”, pienone all'Open day della Scuola Primaria

Riservato ai bambini di 5 anni, si è tenuto nei giorni scorsi nei due plessi di Papa Giovanni XXIII (via Manzoni) e “Mauro Brutto” (via Malibran). Il termine delle iscrizioni scadrà il 31 gennaio prossimo