Seguici su Fb - Rss

Domenica, 06 Ottobre 2019 12:18
Violenza domestica

Sequestra e picchia con un bastone l’ex convivente: marocchino arrestato assieme a un complice

I carabinieri mettono le manette a due marocchini di 27 e 24 anni, con precedenti penali, irregolari sul territorio nazionale, e li rinchiudono in una cella di San Vittore

Ancora una storia di violenza domestica, di rifiuto ad accettare la fine di una relazione. Ancora una volta è avvenuta a Corsico, dove questa mattina i carabinieri del nucleo radiomobile guidati dal maresciallo Grimaldi hanno arrestato due marocchini di 27 e 24 anni, con precedenti penali, irregolari sul territorio nazionale. L’accusa nei loro confronti è di di sequestro di persona e lesioni personali aggravate, in concorso tra loro, ai danni di una loro connazionale 21 enne, convivente di uno dei due.

L'allarme dei vicini di casa

I militari sono intervenuti in un appartamento di via Galilei, al numero 19. La loro presenza era stata richiesta da alcuni condomini che avevano sentito urla provenire dall’interno dell’abitazione, segno di una violenta lite tra conviventi.

Picchiata con un bastone

Arrivati sul posto, hanno trovato la vittima che, poco prima, era stata aggredita fisicamente, e picchiata con un bastone dall'ex compagno. Il quale, aiutato dal complice poi finito in manette, aveva sequestrato la donna chiudendola a chiave per alcune ore all'interno dell'abitazione, togliendole il telefono cellulare per impedirle di chiedere aiuto.

Fine della relazione

Secondo la ricostruzione degli inquirenti, l' ex convivente non aveva accettato la decisione della vittima, di porre fine alla relazione sentimentale e pensava di ridurla alla “ragione", con le minacce, la violenza, il sequestro. L'appartamento infatti era completamente a soqquadro con tutti i vetri delle finestre rotti.

Trenta giorni di prognosi

Trasportata la donna  in ospedale per la cura delle contusioni e lesioni riportate, i medici le hanno stilato una prognosi di trenta giorni, segno della violenza dei colpi subiti. I suoi due aguszzini sono stati rinchiusi in una cella di San Vittore.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

 

 

 

---

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cronaca
Ci risiamo
Corsico: rissa nella notte in piazza del Ponte, un ferito ricoverato al san Carlo

Corsico: rissa nella notte in piazza del Ponte, un ferito ricoverato al san Carlo

Protagonisti, si fa per dire, un gruppo di extracomunitari, secondo le notizie raccolte di origini marocchine

Cronaca
Tragedia sfiorata
Infortunio sul lavoro a Trezzano: due operai ustionati dall’olio bollente

Infortunio sul lavoro a Trezzano: due operai ustionati dall’olio bollente

L’incidente è avvenuto poco prima delle sedici in una officina meccanica. Le condizioni di uno dei feriti sono apparse gravi, tanto che è stato richiesto l’intervento dell’elisoccorso

Cronaca
Lotta allo spaccio
Va con il compagno a spacciare droga e lascia i figli soli in casa: 29enne denunciata per abbandono di minore

Va con il compagno a spacciare droga e lascia i figli soli in casa: 29enne denunciata per abbandono di minore

Si tratta di una bambina di dieci anni che ha anche un braccio ingessato e di un bimbo di due