Seguici su Fb - Rss

Martedì, 01 Ottobre 2019 14:51
il dibattito

Comunali 2020: Alleanza per Corsico? Un cantiere aperto a tutti

È arrivata oggi la risposta alle accuse lanciate da Stefania Capurso e Carla Rossi secondo le quali, il centrosinistra le avrebbe tagliate fuori dal progetto di “Alleanza per Corsico” e le avrebbe escluse dalle primarie della coalizione

Le elezioni comunali a Corsico si terranno nel 2020 Le elezioni comunali a Corsico si terranno nel 2020

Comunali 2020 a Corsico. È il momento delle riflessioni, delle aperture, delle alleanze. Delle battaglie sotterranee o combattute alla luce del sole per conquistarsi un posto in prima fila all’apertura delle urne. Dopo l’intervista a Stefania Capurso e Carla Rossi, rappresentanti di "Italia in Comune” secondo le quali, il centrosinistra corsichese le avrebbe tagliate fuori dal progetto di “Alleanza per Corsico” e le avrebbe escluse dalle primarie della coalizione, ecco la risposta dello stesso centrosinistra.

Punti fermi

Il documento inviato alla redazione di pocketnews.it non cita mai direttamente le rappresentanti di Italia in Comune” ma ruota attorno ad alcuni punti fermi. “Con la presente comunicazione -  si apre la lettera - desideriamo chiarire la natura di questo progetto politico.  “Le uniche persone escluse a priori dal progetto – continua – sono quelle che non condividono i valori fondamentali di laicità, solidarietà e antifascismo, quelle che hanno contribuito all’amministrazione Errante, e quelle che non sono in grado di mantenere un dialogo rispettoso delle posizioni di tutti”.

Candidate ingestibili?

In quest’ultimo inciso si intravvede una delle cause, almeno leggendo tra le righe del documento, dell’esclusione delle due rappresentanti della società civile, che secondo alcuni sarebbero “ingestibili”. Infatti, i punti qui in alto elencati sono gli stessi alla base del progetto di “Italia in Comune”.

Il dialogo

La lettera prosegue: “Con questo spirito di dialogo aperto con la città sono stati realizzati vari momenti di condivisione, informazione e ascolto al fine di costruire una visione e un programma condiviso. Dopo i primi due incontri pubblici di presentazione e confronto abbiamo infatti organizzato la serata “Che città vogliamo? Sviluppo metropolitano e nuovo Piano di Governo del Territorio”, in cui ci siamo confrontati su quale sviluppo urbano desideriamo con il contributo dei sindaci del Sud Ovest e nel corso del quale sono emerse idee e proposte per il nuovo PGT di Corsico”.  

Lavoro di squadra

Infine il documento fa il punto su programma e primarie con un’apertura nei confronti della Capurso e della Rossi invitate a fare “lavoro di squadra”. Per quanto riguarda il programma sottolinea che: “L’Alleanza per Corsico intende proseguire questo percorso di ascolto e dialogo con i cittadini per realizzare insieme il programma elettorale per il 2020. Le primarie del centrosinistra saranno quindi aperte a tutti coloro che saranno disponibili a fare un lavoro di squadra per condividere il regolamento e contribuire a scrivere la carta d’intenti della coalizione”.

Gruppi uniti e affiatati

Per quanto riguarda proprio le primarie ribadisce che: “Come è ragionevole che sia, tutti i candidati alle primarie devono essere rappresentativi di un gruppo unito e affiatato”.  E che “Il percorso intrapreso dall’Alleanza per Corsico prosegue anche nei momenti di confronto politico volto ad allargare l’Alleanza, sempre per il bene della nostra comunità. A questo proposito riteniamo utile invitare a un confronto tutte le forze politiche presenti o in fase di costituzione che fanno riferimento al centrosinistra”. Quindi, con tutti i “distinguo” del caso, porte aperte anche alle candidate di “Italia in Comune”.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Sponsorizzato da:

 

1 commento

  • Link al commento MariaCarla Rossi - Stefania Capurso Martedì, 01 Ottobre 2019 19:47 inviato da MariaCarla Rossi - Stefania Capurso

    Egregio Dott De Leo,
    innanzi tutto la ringraziamo per averci proposto l’intervista, non immaginavamo che da un semplice articolo di presentazione di Italia in Comune - Corsico catalizzasse l’attenzione e l’interesse della politica e dei politici del territorio, alcuni commenti sono stati fatti in toni molto accesi ed offensivi ma di questo non le attribuiamo nessuna responsabilità.
    L’unica precisazione riguarda lo strumento delle primarie: le nostre erano considerazioni e non accuse (lo si può rilevare facilmente dalla lettura dell’articolo) in quanto le nostre osservazioni si riferivano a una questione ormai chiusa.
    Valuteremo se e come rispondere al comunicato di Alleanza per Corsico.
    Cordialmente
    MariaCarla Rossi - Stefania Capurso

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Politica
La battaglia
Forza Italia senza pace, la sezione di Corsico ancora commissariata

Forza Italia senza pace, la sezione di Corsico ancora commissariata

Il Collegio dei probiviri ha accolto il ricorso di Giacomo Di Capua azzerando i nuovi vertici eletti nel corso di un’assemblea svoltasi il 24 novembre scorso. Entro fine mese le motivazioni

Politica
La polemica
Elezioni comunali a Corsico: l’unità del centrosinistra è solo un’utopia?

Elezioni comunali a Corsico: l’unità del centrosinistra è solo un’utopia?

Le rappresentanti di Italia in Comune replicano ai candidati alle primarie di Pd e Insieme per Corsico, dando la loro versione sul fallimento delle trattative per allargare la coalizione

Politica
Il duello
Corsico, primarie del Centrosinistra: intervista doppia ai candidati

Corsico, primarie del Centrosinistra: intervista doppia ai candidati

Roberto Masiero e Stefano Ventura  spiegano le ragioni della loro candidatura e perché gli elettori dovrebbero sceglierli come possibili sindaci della città