Seguici su Fb - Rss

Giovedì, 07 Febbraio 2019 11:51
Lotta alla microcriminalità

Aveva rapinato una sala giochi, arrestato dai carabinieri

È finita così la carriera di un 51enne, italiano, con precedenti penali in materia di “delitti contro il patrimonio”

Nella foto una pistola giocattolo dello stesso tipo utilzzata dal rapinatore di Corsico Nella foto una pistola giocattolo dello stesso tipo utilzzata dal rapinatore di Corsico

Lo scorso novembre aveva rapinato l’agenzia di scommesse Planet Wind di Corsico. Questa mattina, i carabinieri lo hanno arrestato e fatto rinchiudere in una cella di San Vittore. È finita così la carriera di un 51enne, italiano, con precedenti penali in materia di “delitti contro il patrimonio”.

L'ordinanza del Gip

I militari lo hanno catturato eseguendo un’ordinanza del giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Milano che lo ritiene responsabile di una rapina avvenuta lo scorso 4 novembre ai danni della “Planet Win”.

Il bottino

L’uomo si era presentato alla cassa armato di una pistola “verosibilmente” giocattolo priva del tappo rosso, e aveva costretto i dipendenti a consegnargli circa 1.800 euro in contanti. Grazie video delle telecamere di sorveglianza, gli investigatori sono riusciti a identificarlo. Adesso stanno verificando se non sia il responsabile di altre rapine con lo stesso modus operandi. Per il momento lo hanno inviato a San Vittore.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cronaca
Il caso del giorno
Due ragazzini importunati sessualmente, è caccia ai molestatori

Due ragazzini importunati sessualmente, è caccia ai molestatori

Una ragazza di 14 anni e un ragazzo di 15 sarebbero stati importunati. La prima ha sporto denuncia, sul secondo episodio si cercano testimonianze che confermino quanto rivelato

Cronaca
Il caso del giorno
Rubava l’elettricità: arrestato il titolare del bar “Simons”

Rubava l’elettricità: arrestato il titolare del bar “Simons”

Sul contatore aveva installato un magnete che riduceva la registrazione dei consumi di energia fornita

Cronaca
Sfiorato il dramma
Tenta il suicidio sul piazzale del cimitero, salvato dai passanti e dai carabinieri

Tenta il suicidio sul piazzale del cimitero, salvato dai passanti e dai carabinieri

L’uomo, di cui non sono state diffuse le generalità e nemmeno il luogo di residenza aveva collegato l’abitacolo dell’auto al tubo di scarico