Seguici su Fb - Rss

Mercoledì, 06 Febbraio 2019 17:57
Amministrative e dintorni

La sinistra firma una nuova alleanza per riconquistare il comune di Corsico In evidenza

Il documento sottoscritto da tre liste presenti in Consiglio comunale rappresenta un durissimo attacco all’attuale governo cittadino

Nella foto, il Municipo di Corsico, in via Roma Nella foto, il Municipo di Corsico, in via Roma

Era nell’aria e oggi è arrivata la conferma: Pd, Insieme per Corsico e Corsico per Masiero, le tre liste di sinistra presenti in Consiglio comunale hanno sottoscritto una “Alleanza per Corsico” che le vedrà impegnate in una lotta (politica) senza quartiere per tentare di ristrappare al centrodestra il governo della città.

Il documento

L’annuncio è stato dato oggi di diceva, con un comunicato stampa che conferma il patto e una prima iniziativa comune che si terrà venerdì 22 febbraio nella sala La Pianta di via Leopardi. Il documento rappresenta un durissimo attacco all’attuale governo cittadino. Si tratta, secondo i suoi   firmatari di un’ “Amministrazione che non ha alcun senso delle istituzioni, incapace di offrire risposte ai bisogni delle persone e di amministrare la cosa pubblica con la necessaria competenza e autorevolezza”.

Una nuova classe di governo

“Segnali di questa grave situazione – sottolinea il comunicato "sono evidenti nel degrado e nell’insicurezza in cui versano i quartieri della città, nel disinteresse per le persone più fragili, nella mancanza totale di iniziative culturali”. Il documento poi spiega i perché dell’alleanza: “La Città ha bisogno di una nuova classe di governo, capace di affrontare i gravi problemi che abbiamo di fronte: per questo abbiamo deciso di promuovere una nuova alleanza che ricomponga il campo dei progressisti e dei democratici”.

Manifesto politico

Si tratta di un vero e proprio manifesto politico: “E per questo motivo lavoreremo per costruire una casa aperta a tutti i cittadini e le cittadine che vogliano impegnarsi per una città che faccia della competenza, della solidarietà e della cultura i valori di riferimento per il domani; un’alleanza aperta al contributo di tutti i cittadini e le forze politiche e sociali che vorranno realizzare il bene di Corsico”.

Rompere gli indugi

“Per questo motivo – continua - il Partito Democratico, la lista civica Insieme per Corsico e la lista civica Corsico per Masiero hanno deciso di rompere gli indugi e piantare un seme per cominciare a costruire l’alternativa all’attuale amministrazione. Lo faremo con un percorso di incontri in cui approfondiremo temi specifici – tra cui la cura della persona, il lavoro, la mobilità, l’ambiente e l’innovazione – dialogando con tutte le realtà del territorio”.

Il primo step

Questo nuovo cammino inizierà Venerdì 22 febbraio alla sala la Pianta (Via Leopardi 7, Corsico) per parlare del futuro di Corsico e del Sud-Ovest milanese dal  punto  di  vista  urbanistico. Ospiti della serata, Franco Sacchi (Direttore Centro Studi PIM) e i sindaci di Trezzano, Cesano Boscone  e Buccinasco.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powerd by:

1 commento

  • Link al commento roberto Masiero Mercoledì, 06 Febbraio 2019 23:18 inviato da roberto Masiero

    Gentile Direttore,

    nel ringraziarla per l'attenzione dedicata al nostro Comunicato, desidero tuttavia fare una precisazione. Il senso di questa operazione è di " promuovere una nuova alleanza che ricomponga il campo dei progressisti e dei democratici", andando molto oltre la sinistra , coinvolgendo tutto il mondo civico, la società civile e i cittadini che sono strastufi della vecchia politica, ma non hanno dimenticato l'impegno sociale, il senso della legalità e della solidarietà.
    Le liste civiche che noi rappresentiamo non sono ideologiche , ma raccolgono persone di diversa idealità, unite dall'impegno per la nostra Città e dalla condivisione dei valori del civismo, legaalità, trsparenza, solidarietà, competenza, rispetto per tutti gliesseri umani, che sono universali e non possono essere etichettati come valori di parte. La sinistra è certamente parte importante, con la sua storia e i suoi valori, di questa nuova alleanza. Ma per vincere noi dovremo essere capaci di andare oltre i suoi limiti, drammaticamente emersi nel corso degli ultimi anni, e di coinvolgere la maggior parte della nostra Città: in una parola, come amo spesso dire , "di far legna fuori dal bosco".

    Un cordiale saluto,
    Consigliere Roberto Masiero

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Politica
Ammnistrative 2019
Elezioni: D’Avolio tenta il tris e lancia l’attacco all’ex delfino Agogliati

Elezioni: D’Avolio tenta il tris e lancia l’attacco all’ex delfino Agogliati

A cinque anni di distanza dalla fine del doppio mandato, il politico presenta la propria candidatura a governare Rozzano, puntando il dito contro l'attuale primo cittadino. Sullo sfondo la sentenza del processo a suo carico

Politica
La polemica
L’”affaire” Demas si ingrossa e rischia di far esplodere la maggioranza

L’”affaire” Demas si ingrossa e rischia di far esplodere la maggioranza

A gettare benzina sul fuoco arriva Giacomo di Capua che con un post indirizzato al sindaco Errante in qualità di assessore all’Urbanistica all’epoca dell’approvazione della concessione, rivela che anche ai vertici di Forza Italia sono stati tenuti nascosti importanti documenti

Politica
Vita di città
Sulla concessione edilizia alla Demas scoppia la guerra in Consiglio comunale

Sulla concessione edilizia alla Demas scoppia la guerra in Consiglio comunale

La giunta corsichese avrebbe tenuto nascosto un documento che dichiarava “illegittima” l’autorizzazione a trasformare un'area industriale in commerciale presentata dall'azienda che produce abiti da sposa