Seguici su Fb - Rss

Mercoledì, 06 Febbraio 2019 09:21
Lotta alla microcriminalità

Pusher arrestato nell’ ex bar “Sabry”, in via IV Novembre In evidenza

Sull’uomo pendeva un mandato di arresto emesso dal Tribunale di Como perché ritenuto responsabile di detenzione e spaccio di stupefacenti

Nella foto, l'arresto del pregiudicato Nella foto, l'arresto del pregiudicato

Ieri mattina, durante l’attività di perlustrazione del territorio, i carabinieri del nucleo radiomobile di Corsico hanno arrestato un 36enne di origini marocchine, in Italia senza fissa dimora, nullafacente e con precedenti penali.

Mandato di cattura

Sull’uomo pendeva un mandato di arresto emesso dal Tribunale di Como perché ritenuto responsabile di detenzione e spaccio di stupefacenti, reato commesso nel comune di Lomazzo nei mesi di aprile e maggio 2018.

Ex “Sabry”

Il pregiudicato si trovava all’interno del bar ex “Sabry”, in via IV Novembre, a Corsico. E' finito nella rete dei carabinieri che stavano controllando una serie di esercizi commerciali solitamente frequentati da malviventi o soggetti del sottobosco criminale locale. L’arrestato non ha opposto alcuna resistenza ed è stato rinchiuso in una cella di San Vittore.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by:

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cronaca
Il caso del giorno
Due ragazzini importunati sessualmente, è caccia ai molestatori

Due ragazzini importunati sessualmente, è caccia ai molestatori

Una ragazza di 14 anni e un ragazzo di 15 sarebbero stati importunati. La prima ha sporto denuncia, sul secondo episodio si cercano testimonianze che confermino quanto rivelato

Cronaca
Il caso del giorno
Rubava l’elettricità: arrestato il titolare del bar “Simons”

Rubava l’elettricità: arrestato il titolare del bar “Simons”

Sul contatore aveva installato un magnete che riduceva la registrazione dei consumi di energia fornita

Cronaca
Sfiorato il dramma
Tenta il suicidio sul piazzale del cimitero, salvato dai passanti e dai carabinieri

Tenta il suicidio sul piazzale del cimitero, salvato dai passanti e dai carabinieri

L’uomo, di cui non sono state diffuse le generalità e nemmeno il luogo di residenza aveva collegato l’abitacolo dell’auto al tubo di scarico