Seguici su Fb - Rss

Giovedì, 27 Dicembre 2018 12:50
L'evento

Buonarroti: il meglio dei ragazzi corsichesi in concerto

In occasione del Natale, originale esibizione polifonica di canti gregoriani degli alunni della scuola secondaria diretti da Marzia Affori: “La musica colta contro l'indifferenza e l'isolamento dei nostri giovani”

Nella foto, un momento del concerto degli allievi della scuola Buonarroti Nella foto, un momento del concerto degli allievi della scuola Buonarroti

di Antonio Casa

Un messaggio contro l'indifferenza e l'isolamento causato da pc, tablet e cellulari, attraverso l'esecuzione di musica colta, non commerciale, lontana dagli stereotipi ai quali sono abituati i più giovani. È quello lanciato dagli alunni della scuola secondaria di I grado dell'Istituto Comprensivo “Buonarroti” di Corsico, nel tradizionale concerto di Natale che quest'anno ha sorpreso il pubblico presente in ogni angolo della chiesa dei Santi Pietro e Paolo.

Tanti applausi per il “Gloria”  

Il coro degli alunni di prima, seconda e terza classe, diretto dall'insegnante Marzia Affori (al piano e all'organo) e, nell'occasione, dal maestro Marco Doni, ha eseguito una serie di brani musicali composti dal maestro Renato Fait (1914-2008) del quale la stessa docente era allieva. Si tratta di composizioni organistiche, suggestive e impegnative, cantate utilizzando sia voci bianche che basse. Grande commozione ha suscitato l'esibizione del “Gloria”; alla fine applausi "all'impiedi" per tutti. La scelta di questo brano, caratterizzato da accenni di canti gregoriani, e degli altri ha inoltre valorizzato l'utilizzo di strumenti come organo, pianoforte e flauto.

Spirito di gruppo e disciplina

“L'intera scuola ci ha aiutati. Gli alunni hanno dimostrato elevata sensibilità, spirito di gruppo e disciplina, doti necessarie per raggiungere un ottimo risultato – ha dichiarato la professoressa Affori -. Con serietà, correttezza e onestà si possono imparare linguaggi che offrono nuove esperienze di apprendimento della musica”.

Dare il meglio di se stessi

“L'espressione musicale - ha aggiunto – favorisce l'educazione ai sentimenti, perché oggi il maggior pericolo fra i giovani è l'indifferenza. Tutti gli alunni hanno dato il meglio di loro stessi e molti colleghi mi hanno sostenuto e incoraggiato per arrivare in soli tre mesi a questo bel traguardo. Un ringraziamento sentito alla dirigente scolastica Laura Longo che ha promosso l'evento, ottimizzando e valorizzando le eccellenze professionali della scuola di Corsico.”

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

1 commento

  • Link al commento Paola Giovedì, 27 Dicembre 2018 20:47 inviato da Paola

    Avrei una correzzione da fare: si chiama Renato Fait non Falck

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cultura
Il premio
Il coro gospel del “Gobetti” conquista il palco dell'Ariston

Il coro gospel del “Gobetti” conquista il palco dell'Ariston

Gli alunni della Primaria trezzanese si aggiudicano la sezione musicale del Festival mondiale della creatività scolastica reinterpretando un brano tradizionale in lingua inglese

Cultura
La ricorrenza
Cusago, Leonardo da Vinci bussa alla porta di casa

Cusago, Leonardo da Vinci bussa alla porta di casa

A 500 anni dalla morte del pittore fiorentino, anche il piccolo comune ne celebra il genio con diverse iniziative

Cultura
L'appuntamento
“Lo Zainetto” ha invitato l’elfo Tipot!

“Lo Zainetto” ha invitato l’elfo Tipot!

L’appuntamento con gli incontri di lettura gratuiti per piccoli da 0 a 4 anni, è per  venerdì 3 maggio nel Centro socioculturale di via Manzoni