Seguici su Fb - Rss

Sabato, 15 Dicembre 2018 13:38
L'indagine

Morte di Angelo Delas: accusato di omicidio stradale l’autore dell’incidente

È ufficiale, il pubblico ministero Maura Ripamonti titolare dell’inchiesta, dopo aver analizzato gli atti, ha indagato il giocatore di basket

Nell'immagine, il luogo dove è avvenuto l'incidente e nel riquadro, Angelo Delas morto a causa delle ferite riportate Nell'immagine, il luogo dove è avvenuto l'incidente e nel riquadro, Angelo Delas morto a causa delle ferite riportate

La Procura della repubblica di Milano ha indagato per omicidio stradale il giocatore di basket che tre giorni fa ha travolto col proprio suv tre pedoni che attendevano l'autobus sotto il ponte di viale Liberazione nel tratto che attraversa la Nuova Vigevanese, a Corsico.

Le vittime

Angelo De Las Alas, 23 anni, uno dei tre ragazzi investiti, è morto giovedì mattina all'ospedale Niguarda a seguito dei terribili traumi alla testa riportati. Non è sopravvissuto alle lesioni riportate nell’impatto con la Hunday ix35 grigia, che lo ha travolto. Con lui alla fermata c’erano anche due sedicenni B.C. e il milanese V.M. Il primo è ricoverato all’Humanitas di Rozzano, il secondo al San Paolo di Milano. Entrambi non corrono pericolo di vita, così come si era temuto pochi minuti dopo il tremendo impatto che li ha visti vittime passive.

Colpo di sonno

L’investitore, un giocatore di basket di serie B, subito dopo l’impatto, interrogato dai carabinieri, aveva riferito  di aver avuto "un colpo di sonno". Secondo le indagini (del fascicolo si è occupato in prima battuta il pm Paolo Filippini e poi la collega Maura Ripamonti), attorno alle 15.30 di mercoledì il giovane ha perso il controllo della sua Hyundai mentre percorreva la Vigevanese sotto al ponte di via della Liberazione. Oltre al colpo di sonno, un'altra ipotesi su cui si indaga è che fosse distratto dal telefonino.

Velocità elevata

La vettura procedeva a velocità sostenuta e ha invaso lo stretto marciapiede dove i tre ragazzi attendevano l’autobus. Non hanno fatto in tempo a spostarsi. Proprio a causa della velocità, l'auto ha proseguito la corsa abbattendo un cartello di stop e un palo della luce, prima di fermarsi contro una Fiat Tipo in sosta in via Di Vittorio. Il giovane è risultato negativo ai test su alcol e droga.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by:

 

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cronaca
Il caso del giorno
Tentato omicidio a Baggio, arrestati autori e mandante (sono tre pregiudicati)

Tentato omicidio a Baggio, arrestati autori e mandante (sono tre pregiudicati)

L’agguato, avvenuto ai confini di Cesano Boscone, deciso dopo l’ennesima lite scoppiata per motivi passionali tra due rivali in amore

Cronaca
Il caso del giorno
Il boss evade dagli arresti domiciliari e dopo il processo ritorna a casa sua

Il boss evade dagli arresti domiciliari e dopo il processo ritorna a casa sua

La decisione è stata presa in attesa che l’Autorità di vigilanza non si esprimerà sulla sua condotta

Cronaca
Il caso del giorno
Terrorismo islamico, arrestato questa notte 30enne italiano che faceva propaganda per l’Isis

Terrorismo islamico, arrestato questa notte 30enne italiano che faceva propaganda per l’Isis

L’indagato, residente nell'hinterland milanese, utilizzava Internet e i social media per condividere immagini e documenti audio/video che esaltano le azioni violente del “Daesh”…