Seguici su Fb - Rss

Martedì, 25 Settembre 2018 13:25
Stuprata una 32enne

Violenza sessuale a Corsico: arrestato taxista abusivo

Di origini marocchine, la sera del 20 settembre scorso aveva caricato la ragazza, una sua connazionale di 32 anni, in una discoteca in zona Corvetto

Si tratta di un clandestino di 30 anni,  fermato dai carabinieri della compagnia di Corsico Si tratta di un clandestino di 30 anni, fermato dai carabinieri della compagnia di Corsico

Lui,  taxista abusivo che avrebbe dovuto accompagnarla a casa, invece l'aveva costretta a seguirlo in un appartamento a Corsico dove l'aveva violentata. L'uomo, un marocchino, è stato rintracciato dai carabinieri e arrestato con l'accusa di violenza sessuale, rapina e sequestro di persona.

In discoteca

Si tratta di un clandestino di 30 anni,  fermato dai carabinieri della compagnia di Corsico. La sera del 20 settembre scorso aveva caricato la ragazza, una sua connazionale di 32 anni, in una discoteca in zona Corvetto. Poi, l'ha obbligata ad andare a casa sua, e l'ha sottoposta a continui abusi sessuali.

Fuori con le amiche

La vicenda inizia la sera di mercoledì scorso quando la vittima insieme a delle amiche aveva deciso di trascorrere la serata in locale in zona Corvetto, frequentato da persone di origini nordafricane. Lì è stata avvicinata dal 30enne che con modi carini l'ha convinta ad accettare un passaggio in auto per tornare a casa. Dopo aver accompagnato altre due persone a cui aveva offerto il trasporto come tassista abusivo, l'aggressore ha tirato fuori un coltello nascosto nell'auto e costretto la donna a seguirlo a casa sua. Qui, ha fatto uscire le 3 persone con le quali condivideva l'appartamento e ha violentato la 32enne, sottraendole anche il cellulare.

Quattro ore di terrore

Il sequestro della 32enne marocchina era durato in tutto quattro ore. Dopo essere stata violentata l'aggressore l'aveva chiusa nel bagno dell'abitazione al piano terra di Corsico dove viveva abusivamente con altre persone. La donna era riuscita a scappare intorno alle 8 di mattina, proprio dalla finestra del bagno e una volta in strada era stata notata da un passante che aveva avvertito i carabinieri. Nel giro di un'ora i militari ascoltata la vittima e i testimoni erano riusciti a bloccare il violentatore mentre stava andando in via Lorenteggio.

In stato di shock

I carabinieri avevano trovato la donna  in stato di shock e l'avevano accompagnata alla clinica Mangiagalli. Dopo la visita la vittima non aveva avuto dubbi nell'identificare il connazionale come l'autore della violenza e del sequestro. Dopo una settimana di accertamenti, la notizia è stata resa pubblica. I carabinieri, intanto stanno indagando su eventuali altri episodi con un modus operandi simile che possano essere stati commessi dall violentatore, il cui fermo è stato convalidato dal Tribunale di Milano.

Episodi intollerabili

Subito dopo la diffusione della notizia dell’arresto, sulla vicenda, tra gli altri, è intervenuto  l'eurodeputato di Forza Italia Stefano Maullu  secondo il quale "L'autore dello stupro di Corsico, un tassista abusivo, deve essere espulso immediatamente, senza esitazioni". Poi lo stesso Maullu ha sottolineato come sia: "arrivato il momento di affrontare la questione dell'abusivismo,non soltanto per tutelare i diritti dei tassisti regolari, ma anche per prevenire episodi di intollerabile violenza come quello di Corsico".

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cronaca
Cause da accertare
Buccinasco, incidente all’alba: un 71enne ricoverato in codice giallo

Buccinasco, incidente all’alba: un 71enne ricoverato in codice giallo

Attorno alle 7 e un quarto un’auto e una moto si sono scontrati. Il centauro è stato disarcionato dalla moto ed ha sbattuto pesantemente sull’asfalto

Cronaca
Il caso del giorno
Litigano per questioni di viabilità, scendono dall’auto e aggrediscono un papà con il figlio

Litigano per questioni di viabilità, scendono dall’auto e aggrediscono un papà con il figlio

Due esagitati, uno più giovane, l’altro un anziano, hanno assalito un automobilista e con una barra di ferro gli hanno rotto la testa

Cronaca
Troppo alcool
Sta per annegare nel Naviglio, salvata da carabinieri e vigili del fuoco

Sta per annegare nel Naviglio, salvata da carabinieri e vigili del fuoco

È accaduto questa mattina all'alba, in via Vittorio Veneto, a poche decine di metri dall’edificio che ospita il comune di Trezzano