Seguici su Fb - Rss

Mercoledì, 19 Settembre 2018 09:12
L'indagine

Legambiente boccia Corsico sulla mobilità scolastica In evidenza

Secondo i dati raccolti, l'avvio dell'anno ha prodotto un aumento del traffico nelle strade di accesso che supera il 100%: il numero di automobili è raddoppiato davanti alle scuole di via Verdi e via Galilei

Con l'apertura dell'anno scolastico le automobili che transitano davanti agli istituti sono raddoppiate Con l'apertura dell'anno scolastico le automobili che transitano davanti agli istituti sono raddoppiate

Per ora è una bocciatura, che potrebbe essere recuperata se si adottassero soluzioni idonee in tema di mobilità e trasporti pubblici. L’indagine di Legambiente effettuata nelle strade di accesso agli edifici scolastici di Corsico (e di altre città della Lombardia) in due settimane diverse, una prima e una dopo l'avvio della nuova stagione educativa, ha evidenziato che non ci siamo, che il traffico è aumentato anche del 100% e che senza correttivi appare difficile modificare la situazione. Con tutto ciò che questo significa.

Fermi al secolo scorso

"La prima scuola di mobilità è la scuola stessa: si parla tanto di sostenibilità eppure davanti agli istituti scolastici di molte citta lombarde sembra di essere fermi al secolo scorso". È il commento di Legambiente di fronte alle evidenze del monitoraggio che l'associazione ambientalista ha effettuato nei dintorni degli edifici scolastici in due settimane diverse, una prima e una dopo l’apertura dei cancelli. Il conteggio del numero di mezzi di trasporto è stato ripetuto nello stesso giorno della settimana e nello stesso range di orario, da quindici minuti prima fino a quindici minuti dopo l'ora ufficiale di ingresso degli studenti.

Oltre il 100%

Stando ai dati raccolti, l'avvio dell'anno scolastico ha prodotto un aumento del traffico nelle strade di accesso che arriva anche a superare il 100%. I plessi monitorati si trovano a Milano, Pavia, Varese, Brescia, Desio e, appunto, a Corsico e sono stati presi come esempio di ciò che normalmente si verifica negli orari di entrata e molto spesso anche di uscita.

Automobili raddoppiate

A Corsico e a Brescia, i numeri peggiori del rilevamento. Nella prima città il numero di automobili raddoppia davanti a via Verdi e via Galilei, a Brescia, in via Trieste, davanti all'istituto Arici, il traffico motorizzato è addirittura quadruplicato. A Varese, l'incremento è di circa il 50%. Gli ultimi dati di Ecosistema Scuola (2016) fotografano come solo il 9% delle scuole lombarde sia raggiunto da un servizio Pedibus e appena l'1,5% rientri in zone a traffico limitato. Probabilmente è ora di pensarci.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by:

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
L'inchiesta
Caos biglietti bus-metro-treno a 2 €, le nuove tariffe non sono per tutti

Caos biglietti bus-metro-treno a 2 €, le nuove tariffe non sono per tutti

Ancora incertezza sui tempi di applicazione delle nuove tariffe da e per Milano città. Sui ticket singoli cambierà poco, tranne che ad Assago. Favorito chi si abbonerà

Attualità
Tecnologia & Ambiente
Il Liceo Vico e l’Istituto Calvino in gara per l’Oscar dello sviluppo sostenibile

Il Liceo Vico e l’Istituto Calvino in gara per l’Oscar dello sviluppo sostenibile

Le due scuole (di Corsico e Rozzano) partecipano al premio “Thumbs” giovani. La finale si terrà martedì 19 nell’aula magna dell’università Cattolica

Attualità
La polemica
Ikea: lunedì l’incontro per decidere il futuro del 30 dipendenti accusati di furto

Ikea: lunedì l’incontro per decidere il futuro del 30 dipendenti accusati di furto

C'è anche un'indagine della magistratura. A inizio della prossima settimana si cominceranno a vedere le carte e si potrà capire cosa è successo