Seguici su Fb - Rss

Lunedì, 03 Settembre 2018 16:52
Maltrattamenti in famiglia

Colpisce la moglie con un pugno, arrestato dalla polizia

La vittima lo aveva denunciato più volte: le forze dell'ordine erano intervenute per ben quattro volte per difenderla dalle violenze

La vittima, una 38enne italo-argentina, ha chiamato la polizia intorno alle 3 di mattina, terrorizzata La vittima, una 38enne italo-argentina, ha chiamato la polizia intorno alle 3 di mattina, terrorizzata

Lo aveva già denunciato ai carabinieri di Corsico e per quattro volte le forze dell'ordine erano intervenute per difenderla dalle violenze del marito, che ieri dopo averla colpita con un pugno, finalmente è stato arrestato per maltrattamenti.

Precedenti 

La vittima, una 38enne italo-argentina, ieri mattina ha chiamato la polizia intorno alle 3 di mattina, terrorizzata, chiedendo di salvarla dal marito, un 40enne italiano con precedenti per maltrattamenti in famiglia, resistenza, violenza e minacce a pubblico ufficiale.

Alla ricerca di un rifugio

La donna, dopo il pugno, aveva cercato rifugio presso i vicini di casa e lui le aveva strappato i vestiti per trattenerla. Dagli accertamenti sono emersi altri quattro interventi in cui la donna - medicata sul posto - era rimasta vittima di violenza da parte del marito, che è stato arrestato.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by:

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cronaca
Siamo alle solite
Corsico, vandali all’assalto del parco della Resistenza

Corsico, vandali all’assalto del parco della Resistenza

A soli pochi giorni dall’entrata in vigore dell’ordinanza che impone la chiusura notturna, divelto un cancello e danneggiato un gioco dell’area bimbi

Cronaca
In attesa della sentenza
Omicidio Tromboni, Il Pg chiede la conferma dell’ergastolo per il fratello dell’imprenditore ucciso

Omicidio Tromboni, Il Pg chiede la conferma dell’ergastolo per il fratello dell’imprenditore ucciso

L’assassinio era avvenuto a Rozzano nel marzo del 2015. Il movente? Problemi tra i due congiunti nella gestione della ditta di famiglia che produceva viti e bulloni

Cronaca
Lotta alla microcriminalità
Baby gang: rapine in stazione a Corsico, presi giovanissimi

Baby gang: rapine in stazione a Corsico, presi giovanissimi

Facevano parte della banda protagonista di un assalto sul treno Albairate Saronno, diretto a Milano