Seguici su Fb - Rss

Sabato, 14 Luglio 2018 16:01
"Operazione Smart"

De Corato: “Bodycam e pistole taser anche ai vigili urbani” In evidenza

L’assessore alla sicurezza della Regione Lombardia, lo ha annunciato ieri, alla presentazione di un’operazione congiunta tra carabinieri, guardia di finanza e le polizie locali di Corsico, Buccinasco, Trezzano, Motta e Pieve

De Corato ha annunciato di aver pronti alcuni bandi di gara per la fornitura di bodycam e di pistole taser De Corato ha annunciato di aver pronti alcuni bandi di gara per la fornitura di bodycam e di pistole taser

250 autovetture controllate (una sequestrata), test alcolometrici, controlli in bar dei centri cittadini, contrasto alla prostituzione. È la sintesi di una operazione che ha visto impiegati oltre una trentina di equipaggi di polizia locale, carabinieri, guardia di finanza, in un’azione mirata al controllo del territorio.

Operazione Smart

Si chiamano “operazione Smart”, ma tanto smart non sono. Almeno visto le forze in campo. Ieri sera, in strada sono scesi uomini in divisa di almeno sette comuni del sud ovest milanese. Il coordinamento è stato assegnato a Corsico ed è nella stazione della polizia locale che l’iniziativa è stata illustrata davanti ai sindaci di Trezzano, Buccinasco, Pieve Emanuele, un rappresentante di  Motta Visconti, e all’assessore alla sicurezza della Regione Lombardia, Riccardo De Corato.

L'annuncio

Nella foto da destra verso sinistra, il comandante della polizia locale di Corsico, Pierina Gismondi, l'assessore alla sicurezza della Regione Lombardia, Riccardo De Corato, il sindaco di Corsico, Filippo Errante, un funzionario della Regione, il sindaco di Trezzano, Fabio Bottero e quello di Motta

Sollecitato dal comandante della polizia locale di Corsico, Pierina Gismondi, De Corato ha annunciato di aver pronti alcuni bandi di gara per la fornitura di bodycam e di pistole taser da assegnare anche ai vigili urbani, da qualche anno considerati di una forza equiparata a carabinieri, polizia e guardia di finanza.

I risultati dell'operazione

Dopo la presentazione, tutti gli uomini in divisa nella centrale operativa sono partiti per il coordinato, ognuno nell’area di propria competenza.  Il loro intervento ha consentito di controllare circa 250 autoveicoli, sottoporre a test alcolvolumetrici  10 persone, elevare 21 multe tra infrazioni al codice della strada, documenti non in regola e mancata revisione, sottoporre al fermo di polizia due persone. In particolare a Corsico e a Cesano sono stati controllati alcuni esercizi commerciali, a Buccinasco, Motta e Pieve, veicoli e locali pubblici, a Trezzano ci si è dedicati al contrasto alla prostituzione che imperversa attorno a via Goldoni (un nome, una garanzia).

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by:

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
L'esercitazione
La Protezione Civile si dà all’ “Oktober Test”

La Protezione Civile si dà all’ “Oktober Test”

Una tre giorni di esercitazioni (da oggi al 21 ottobre) riservata ai 300 volontari raccolti nel campo base di Assago

Attualità
Il caso del giorno
Sentenza Largo Risorgimento, lettera aperta al sindaco di Giorgio Villani

Sentenza Largo Risorgimento, lettera aperta al sindaco di Giorgio Villani

A proposito delle affermazioni di Fabio Bottero apparse su  “pocketnews.it” e il quotidiano “Il Giorno” in merito alla sentenza della Corte di Appello (leggi qui) che ha condannato il comune di Trezzano al pagamento dei danni a 52 condomini che abitano nell'area Risorgimento/Indipendenza

Attualità
L'opportunità
Bricoman, 80 posti di lavoro a portata di mano

Bricoman, 80 posti di lavoro a portata di mano

In vista della prossima apertura del negozio di Pero, l’azienda cerca un’ottantina di giovani da impiegare come venditori, addetti alla logistica, hostess di cassa e accoglienza. L’inaugurazione è prevista per la primavera del 2019, ma le assunzioni partiranno da dicembre 2018.