Seguici su Fb - Rss

Sabato, 23 Giugno 2018 08:38
Le esequie

Omicidio Assane: la comunità senegalese cerca fondi per trasporto salma

Domani, dalle 9.30 alle 13 nella Sala della Trasparenza di via Libertà a Cesano Boscone sarà possibile esprimere la propria solidarietà

 Il cadavere di Assane fu ritrovato a poche decine di metri dal Bar Erica, al quartiere Lavagna di Corsico Il cadavere di Assane fu ritrovato a poche decine di metri dal Bar Erica, al quartiere Lavagna di Corsico

Per ricordare Assane Diallo, ucciso sabato sera a colpi di pistola a Corsico, domani ci sarà un momento di preghiera della comunità senegalese del sud ovest milanese. Dalle 9.30 alle 13 nella Sala della Trasparenza di via Libertà a Cesano Boscone sarà possibile esprimere un gesto di solidarietà nei confronti dell’uomo massacrato, per futili motivi, con dieci colpi di pistola da Fabrizio Butà, pluripregiudicato cesanese.

Coscienze scosse

L’omicidio, che ha scosso la coscienza di molti residenti del sud ovest milanese, è avvenuto giusto una settimana fa. Il cadavere di Assane fu ritrovato a poche decine di metri dal Bar Erica, al quartiere lavagna di Corsico, crivellato di colpi sparati da distanza ravvicinata.

Raccolta fondi

Ieri sera, la delegazione della comunità senegalese ha incontrato il sindaco di Corsico Filippo Errante insieme all'assessore Amos Pennati. Hanno chiesto collaborazione per diffondere un messaggio alle associazioni cittadine allo scopo di raccogliere i fondi necessari per trasportare la salma di Assane Diallo in Senegal.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by:

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cronaca
Operazioni di rimozione
Auto incendiata, Tangenziale bloccata

Auto incendiata, Tangenziale bloccata

Sul posto ci sono automezzi della Milano Serravalle che stanno procedendo con i rilievi del caso

Cronaca
L'arresto
Magrebino in manette dopo aver rapinato una ragazza

Magrebino in manette dopo aver rapinato una ragazza

L’uomo l’ha prima aggredita fisicamente colpendola con calci e pugni, poi l’ha costretta a consegnargli la borsetta

Cronaca
Il caso del giorno
Dipendente del comune di Corsico minaccia il suo dirigente con un coltello

Dipendente del comune di Corsico minaccia il suo dirigente con un coltello

È accaduto una ventina di giorni fa, ma solo oggi sono cominciate a filtrare le prime indiscrezioni. Presentata una denuncia dai carabinieri