Seguici su Fb - Rss

Mercoledì, 13 Giugno 2018 14:31
La polemica

Errante minaccia il preside della Galilei: “Non finisce qui”

Il Consiglio comunale di Corsico ha approvato le variazioni al bilancio di previsione con annesse le somme per la manutenzione scolastica, ma al sindaco non è andato giù l'atteggiamento del responsabile del plesso e lo ha ancora una volta accusato di “fare politica”

Il sindaco di Corsico Filippo Errante Il sindaco di Corsico Filippo Errante

di Antonio Casa

Consiglio comunale bollente quello di ieri sera a Corsico. Durante la serata sono state approvate le variazioni al bilancio di previsione 2018, lo schema di convenzione per la gestione dell'ufficio di Piano tra i comuni limitrofi e il Piano di zona fino al 2020, ma i toni più alti nella seduta sono stati raggiunti sullo strappo che da giorni si consuma tra l'amministrazione Errante e il dirigente dell'istituto comprensivo “Galilei” Manfredo Tortoreto, dopo i problemi sollevati da quest’ultimo in ordine a sicurezza e igiene di alcuni locali scolastici, con relativa petizione firmata da 630 genitori degli alunni.

Variazioni al bilancio

Così quello che nelle intenzioni dei suoi promotori, doveva essere la proposizione di problemi e la ricerca di soluzioni, si è trasformato in un processo alle intenzioni degli organismi scolastici e dei genitori degli alunni del Galilei che hanno sottoscritto la petizione. Ma procediamo con ordine. Alcuni parchi cittadini hanno bisogno di manutenzione e di investimenti per la fruizione e la relativa sicurezza. Saranno così sistemati i giardini di Resistenza e Cabassina, in futuro previsti lavori anche al parco Giorgiella.

Gare deserte

Maggiori fondi  saranno stanziati per stimolare le compagnie di assicurazione a partecipare alla gara che a breve sarà indetta per proteggere il Comune da eventuali danni intentati a causa degli incidenti nelle strade cittadine, alcune delle quali sono ancora dissestate. Ben tre gare in passato sono andate deserte, ha spiegato Errante in aula, e l'attuale premio coprirà fino al 31 dicembre prossimo. Attualmente c'è un disequilibrio fra i 101 mila euro del premio e i quasi 200 mila euro di risarcimento danni. Sarebbe un investimento a perdere ed è ovvio che con queste cifre nessuna compagnia concorrerà per assicurare palazzo di città su 50 chilometri di strade e 70 km di marciapiedi. “Gli interventi che stiamo facendo non sono sufficienti a evitare i sinistri”, ha precisato il sindaco.

Questione Galilei

Errante ha speso quindi gran parte del suo discorso sulle manutenzioni nelle scuole, sollevato anche dal consigliere Roberto Masiero, che più volte ha invitato a non esasperare i toni (se c’è un problema, c’è anche la soluzione, basta volerla trovare), scatenandosi sulla questione “Galilei”. “I problemi ci sono, ma non tollero la strumentalizzazione politica. Scattare foto e consegnarle agli organi d'informazione il giorno dopo avere segnalato il problema all'ufficiotecnico, significa fare politica. Nei rapporti fra amministrazione comunale e dirigente scolastico c'è bisogno di colloquio, non di aizzare problemi sulla stampa”.

Errante a Tortoreto: “Non finisce qui”

“Se il dirigente vuole fare politica, - ha proseguito Errante - si faccia eleggere e venga a parlare in quest'aula. Neanche a me piace la situazione dei bagni del Galilei, ma nessuno può venirci a dire che non facciamo manutenzione per i nostri bambini, ai quali riserviamo tutta la nostra attenzione. E vado oltre. Se dovessimo rispettare le norme di sicurezza, dovremmo chiudere l'85% delle strutture sportive della città”. Poi la minaccia: “Con il dirigente non finisce qui.”  Che cosa significhi o cosa intenda, non è stato dato di sapere.

L'assessore

Sull'argomento, pocketnews ha sentito anche l'assessore Fabio Raimondo. “I genitori degli alunni del Galileo sono liberi di intraprendere sacrosante iniziative come quella della petizione per chiedere lavori manutentivi, fermo restando che dall'inizio dell'anno siamo già intervenuti 16 volte in quella scuola. Sono disponibile, inoltre, a portare la relazione tecnica con i lavori previsti durante la pausa estiva. Pertanto ho ritenuto inopportuno convocare una conferenza stampa all'interno dei locali scolastici, perché si correva il rischio che qualcuno strumentalizzasse politicamente l'accaduto, cosa che poi è accaduta. Ovviamente, i lavori al Galileo si faranno.”

Allerta Aler

Da segnalare l'interpellanza del consigliere Luigi Salerno (Pd) sull'emergenza abitativa e le case Aler. Entro tre mesi sarà elaborata la richiesta congiunta del Consiglio comunale corsichese a Giunta e Consiglio regionale e Aler per chiedere un nuovo censimento a fronte delle mutate esigenze abitative delle famiglie interessate (circa un migliaio) e investimenti sugli alloggi di proprietà pubblica.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by:

 

2 commenti

  • Link al commento Mida Giovedì, 14 Giugno 2018 11:34 inviato da Mida

    Non capisco. Invece di raccogliere fondi per assicurarsi contro cause, non si possono usare fondi per sistemare i marciapiedi? Siamo alla follia!
    Firmato una milanese che ama Corsico.

  • Link al commento Vittorio Ciocca Giovedì, 14 Giugno 2018 05:55 inviato da Vittorio Ciocca

    Solidarietà totale allo stimatissimo collega Manfredo Tortoreto della cui amicizia mi onoro. Conosco il suo impegno per una scuola pubblica di qualità e sono certo che la sua presa di posizione è dettata da una preoccupazione concreta per le reali condizioni in cui versa la struttura. La prova ne è il numero significativo di firme raccolte dai genitori che difficilmente si fanno strumentalizzare su argomenti che coinvolgono i loro figli in prima persona. È' vero invece che spesso gli amministratori amano riempirsi la bocca di frasi in difesa " delle nuove generazioni", a cui poi non fanno seguire alcun atto concreto.

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Politica
Settembre da bollino rosso
Corsico, due consiglieri di FI chiedono una verifica di maggioranza

Corsico, due consiglieri di FI chiedono una verifica di maggioranza

Si preannuncia un settembre da bollino rosso sul fronte politico corsichese, animato da turbolenze e giochi di potere mai quietati

Politica
Dopo l'assoluzione
La rinascita dell’ex assessore Osnato: da imputato a deputato

La rinascita dell’ex assessore Osnato: da imputato a deputato

L’ex titolare del Bilancio e della Sicurezza Urbana del comune di Trezzano, dopo sette anni vissuti con sul capo, l’accusa di aver manipolato una gara di appalto per la manutenzione del verde, una volta assolto è stato eletto in Parlamento

Politica
La guerra tra correnti
Politica a Corsico, un giallo alla Agatha Christie

Politica a Corsico, un giallo alla Agatha Christie

A una settimana dalla conclusione dell’ultimo consiglio comunale e dallo spettacolo offerto da Forza Italia e alleati, non accennano a placarsi le polemiche su motivi e retroscena che hanno portato al “tutti contro tutti” manifestatosi durante la serata