Seguici su Fb - Rss

Martedì, 06 Febbraio 2018 12:10
Progettare il futuro

Cercare lavoro a Milano e dintorni? Ecco i settori che offrono migliori prospettive

“Nel 2017 i dati a nostra disposizione sono confortanti – ha dichiarato a pocketnews.it Giuseppe Zingale, direttore generale di Afol. L’incremento è del 5%

A Milano il livello di disoccupazione giovanile (15-24 anni) è intorno al 18%, contro una media nazionale che sfiora il 30% A Milano il livello di disoccupazione giovanile (15-24 anni) è intorno al 18%, contro una media nazionale che sfiora il 30%

di Antonio Casa

Cercate lavoro? Se avete esperienza in campo alberghiero, Milano è pronta ad accogliere le vostre competenze. Se non volete spostarvi dalla zona sud dell'area metropolitana – con Corsico in prima fila - puntate sulla gestione di magazzini e sui servizi in generale. Se risiedete a Sesto San Giovanni, sappiate che le piccole industrie hanno ripreso a cercare operai specializzati, mentre a est gli agenti di commercio sono sempre i benvenuti.

Un incremento del 5%

Nel sud est c'è fermento in varie posizioni, soprattutto a Segrate. Dal numero delle offerte di lavoro pubblicate on line da Afolmet (l'Agenzia di formazione, lavoro e orientamento), http://www.afolmet.it/index.php/offerte-di-lavoro/, si capisce che il lavoro a Milano e dintorni è in ripresa. “L’occupazione in Città Metropolitana nel corso dell’ultimo triennio ha registrato un incremento del 5%, valore doppio rispetto a quello regionale dello stesso periodo”, precisa l'Agenzia.

Tasso di disoccupazione al 7,4%

La lunga crisi alle spalle, le ultime politiche sul lavoro, la rinnovata voglia di fare impresa grazie all'aumento della domanda: sono gli elementi che stanno spingendo la Lombardia verso i livelli economici registrati prima del drammatico 2008 e dei sette anni successivi. Così il mercato del lavoro ne risente in positivo. Secondo dati Eurostat dell'ottobre scorso, il tasso di disoccupazione nella nostra regione è del 7,4% (11% a livello nazionale). Altro dato significativo: a Milano il livello di disoccupazione giovanile (15-24 anni) è intorno al 18%, contro una media nazionale che sfiora il 30%.

Uno su due è a termine

“Nel 2017 i dati a nostra disposizione sono stati confortanti – dichiara Giuseppe Zingale, direttore generale di Afol – perché le aziende hanno iniziato a riassumere.” Certo, un contratto di lavoro su due è siglato con la data di scadenza. “Sì – continua Zingale –, però molto spesso i contratti a termine poi si trasformano in definitivi, segno che gli imprenditori all'inizio sono cauti nelle assunzioni, quando vedono risultati e persone che fanno il caso loro, li assumono con contratti a tempo indeterminato.”

Produzioni diversificate

Anche nel mercato del lavoro, l'area metropolitana è legata alla diversificazione delle produzioni. Informazioni utili per sapere dove indirizzare il proprio curriculum. “A Nord, zona Sesto San Giovanni, c'è la prevalenza di industria, manifatturiero e commercio – spiega Zingale -  nel Nord Ovest (Rho) costruzioni ed edilizia; a Sud vi è una prevalenza della logistica, molto spesso legata all'alimentare; a Est i servizi di commercio, comunicazione e informazione. È chiaro che, in base a questo mosaico variegato, Afol indirizza i propri servizi di formazione, anch'essi diversificati per zona.”

Il progetto "Segrate"

In via Soderini si guarda al “progetto Segrate”: la realizzazione del più grande centro commerciale di lusso in Europa, i cui lavori inizieranno nei prossimi mesi per terminare nel 2020. Sono previste 17 mila assunzioni, 5 mila delle quali durante le varie fasi di avanzamento dei lavori. È il risultato a cui mira il Patto territoriale per il lavoro nel sud est milanese, frutto della collaborazione tra il Comune di Segrate, la Città metropolitana di Milano e la stessa Afol metropolitana, con il coinvolgimento di circa sessanta Comuni limitrofi all'area in cui sorgerà il centro commerciale, compreso quelli del sud Ovest Cesano Boscone, Corsico e Trezzano sul Naviglio, Assago e Rozzano.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
La "querelle"
Il Pd non ci sta e rivendica la paternità del progetto videosorveglianza

Il Pd non ci sta e rivendica la paternità del progetto videosorveglianza

Gli uomini della Agogliati attaccano: “Consideriamo diffamatorio quanto dichiarato dal sindaco Ferretti e dal vicesindaco Perazzolo”

Attualità
Il caso del giorno
Videosorveglianza a Rozzano: trovate 180 telecamere mai attivate

Videosorveglianza a Rozzano: trovate 180 telecamere mai attivate

In città, sono solo 15 le videocamere attive su 24 impianti mentre altre 50 postazioni ad alta tecnologia non sono utilizzate

Attualità
La polemica
Trasloco del “Distretto sanitario” di via Marzabotto, l’Assessore alla sanità convoca i sindaci

Trasloco del “Distretto sanitario” di via Marzabotto, l’Assessore alla sanità convoca i sindaci

A dieci giorni di distanza, quella che sembrava solo un’ipotesi comincia a prendere corpo, tanto che è sceso in campo anche il responsabile del Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera