Home Attualità Comando unico della Polizia locale di Buccinasco e Corsico: gli agenti dichiarano...

Comando unico della Polizia locale di Buccinasco e Corsico: gli agenti dichiarano lo stato di agitazione

La “patata bollente” passa nelle mani del Prefetto che verificherà i margini per una conciliazione prima che vengano adottate altre forme di protesta

0
Unico comando per gli agenti della polizia locale di Corsico e Buccinasco? La parola al Prefetto.
polizia-locale
Unico comando per gli agenti della polizia locale di Corsico e Buccinasco? La parola al Prefetto.

Nuovo step nella vicenda che, da mesi, tiene banco nel corsichese e vede coinvolti, loro malgrado, gli agenti della Polizia locale di Corsico e Buccinasco e il progetto dei sindaci delle due città, Ventura e Pruiti, di creare un unico comando operativo, il cosiddetto comando del Bu-Co. Ieri è stato dichiarato lo stato di agitazione dei due organici e, ora, quella che è diventata una vera e propria patata bollente è arrivata sui tavoli della Prefettura.

Attraverso tentativi di mediazione i vertici di palazzo Diotti, in corso Monforte, verificheranno se ci sono – oppure no –  i margini per una conciliazione prima che vengano adottate altre forme di protesta, tra cui alcuni ipotizzano anche uno sciopero. Le motivazioni degli agenti e dei sindacati sono chiare e le stesse che si ripetono da tempo. I due comandi sono profondamente diversi sotto più aspetti: quello del tessuto sociale in cui gli agenti operano, nei mezzi a loto disposizione, negli orari di lavoro e nelle retribuzioni.

A questo si aggiungono altre criticità come la cronica mancanza di personale a Corsico dovuta alle  continue fughe di personale verso altri enti,  l’assenza di personale con patenti adeguate e l’assenza di fondi per far fronte alle spese derivanti da maggiori interventi della Polizia locale come, ad esempio, pasti per le persone in stato di fermo o le cure per minori non accompagnati.

 

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version