Seguici su Fb - Rss

Giovedì, 09 Novembre 2017 14:19
Lotta al crimine

Due ladri d’auto e due spacciatori arrestati dai carabinieri In evidenza

Le operazioni condotte dai militari hanno fatto scattare le manette attorno ai polsi di quattro malviventi, a Corsico e a Cesano Boscone

Le operazioni sono state condotte dai carabinieri del nucleo radiomobile di Corsico Le operazioni sono state condotte dai carabinieri del nucleo radiomobile di Corsico

I primi arresti sono avvenuti ieri di primo pomeriggio, in via Pasubio, a Cesano Boscone.  Militari del nucleo radiomobile, hanno fermato due cittadini ucraini, Rybak Taras di 25 anni e Stelmakh Vitalii, di 30, entrambi nullafacenti, entrambi pregiudicati, ritenuti responsabili di ricettazione in concorso. I carabinieri sono arrivati a loro dopo numerose segnalazioni di residenti, e li hanno intercettati  mentre si trovavano a bordo di una Ford “Focus” con targa polacca, mentre si aggiravano con fare sospetto nella zona residenziale di Cesano.

I ladri

Durante la perquisizione dell’auto, gli investigatori hanno ritrovato tre centraline con blocchetto di accensione relative a furgoni Mercedes Vito, rubati recentemente in provincia di Milano, diverse etichette metalliche con numeri di telaio, un disturbatore di frequenze utilizzato per l’apertura dei veicoli, attrezzi da scasso, e radiotrasmittenti sintonizzate su canali della polizia.

Nuovo alloggio

Oltre agli attrezzi da lavoro, nell’auto c’erano coperte, indumenti, generi alimentari e beni di prima necessità, che dimostrano come i due arrestati non avessero fissa dimora e che si trovassero in italia solo per commettere furti in abitazione o di furgoni. I due hanno trovato un alloggio in una cella di San Vittore.

Gli spacciatori

In mattinata, invece, a Corsico, durante un’operazione  antidroga sono stati arrestati due corsichesi, uno di 25, l’altro di 23 anni, nullafacenti, pregiudicati, responsabili di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Sono stati sorpresi mentre vendevano a diversi giovani della zona, dosi confezionate di stupefacenti.

In cella di sicurezza

Nelle loro abitazioni sono stati sequestrati 15 grammi di cocaina, marijuana e denaro contante, altre ai tradizionali attrezzi utili al taglio e confezionamento delle dosi. I due sono stati rinchiusi in cella di sicurezza, in attesa della celebrazione del rito direttissimo al Tribunale di Milano.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cronaca
Svolta nelle indagini
Delitto di Corsico: trovata una pistola, la parola passa agli esperti della balistica

Delitto di Corsico: trovata una pistola, la parola passa agli esperti della balistica

Svolta nell’omicidio di Assane Diallo, trovata in uno scantinato di via delle Querce un’arma che potrebbe essere quella usata dall’assassino

Cronaca
L'agguato
Corsico ripiomba nella paura, sono dieci i colpi di pistola che hanno ucciso Assiane

Corsico ripiomba nella paura, sono dieci i colpi di pistola che hanno ucciso Assiane

Diallo, senegalese, 54 anni, con piccoli precedenti penali risalenti a quattro lustri fa, è stato ucciso in via delle Querce. Lavorava nel settore della sicurezza

Cronaca
Omicidio nella notte
Senegalese assassinato a Corsico, le indagini puntano in più direzioni

Senegalese assassinato a Corsico, le indagini puntano in più direzioni

Criminalità o razzismo? Tocca agli investigatori dipanare l'intricata matassa che al momento avvolge l'agguato di questa notte