Seguici su Fb - Rss

Martedì, 24 Ottobre 2017 15:07
Scuola e dintorni

Mensa, un aiuto a chi non riesce a pagare la retta In evidenza

Scade il prossimo 15 novembre la data ultima per richiedere i contributi da parte delle famiglie di Cesano Boscone in difficoltà con il pagamento della refezione  scolastica

Sarebbero un centinaio i nuclei che già oggi potrebbero usufruire del provvedimento Sarebbero un centinaio i nuclei che già oggi potrebbero usufruire del provvedimento

Si chiama “fondo di solidarietà refezione scolastica per morosità incolpevole”. È stato istituito dalla giunta di Cesano Boscone per dare una mano a tutte quelle famiglie che si trovano in difficoltà economiche e non riescono a pagare la retta della refezione scolastica dei propri figli.

No alle discriminazioni

“Il pasto – ha osservato il sindaco Simone Negri - ha un’alta valenza educativa perché, oltre a presentare a bambini e famiglie diete equilibrate, si tratta di un non-sostituibile momento di socializzazione tra compagni di classe, in presenza degli insegnanti, che esercita una funzione centrale nella crescita. Il fatto che per ragioni economiche alcuni bambini non siano nelle condizioni di poter mangiare insieme agli altri in mensa è pertanto da intendersi come una discriminazione nell’accesso all’educazione”.

Meno di 18 cavalli

A chi è riservato il fondo? A famiglie residenti a Cesano che non hanno potuto pagare da 3 a 10 bollette della refezione nell’anno scolastico 2016/2017. Famiglie che devono avere un figlio che frequenta la refezione nell’anno in corso. Per accedervi è necessario presentare dichiarazione Isee entro la scadenza del bando e non possedere auto di cilindrata superiore ai 18 cavalli.

- 70% della retta

Quanto si potrà risparmiare? L’importo massimo si aggira attorno al 70% della retta annuale. Sarebbero un centinaio i nuclei che già oggi potrebbero usufruire del provvedimento.  “La misura – ha spiegato il sindaco - è stata avviata in modo sperimentale proprio perché abbiamo bisogno di analizzare più nel dettaglio la situazione di queste famiglie.  Dovremo affrontare questa fase di rodaggio, che ci permetterà di meglio comprendere il fenomeno”.

Entro il 15 Novembre

Il bando integrale è pubblicato sul sito del comune www.comune.cesano-boscone.mi.it. La domanda va presentata entro il prossimo 15 novembre agli sportelli polifunzionali “Risparmia tempo” di via Vespucci 5 e del centro commerciale Auchan.

Seguici sulla nostra pagina Facebook
 

1 commento

  • Link al commento  Marco75 Giovedì, 26 Ottobre 2017 15:16 inviato da Marco75

    Come non possedere un'auto con 18 cavalli?!?
    Non sarebbe un'auto ma un carretto... è sicuro che non ci sia un errore nel numero di cavalli?

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
La protesta
Cantiere della fognatura, scende in campo il presidente delle Farmacie Corsichesi

Cantiere della fognatura, scende in campo il presidente delle Farmacie Corsichesi

Carlo Vaghi  ha preso carta e penna e ha scritto una dura lettera indirizzata al commissario prefettizio Francesca Iacontini che da maggio, dopo le dimissioni del sindaco Errante, è alla guida del Comune di Corsico

Attualità
Visti da vicino
Maturità 2019: ecco le migliori studentesse del Liceo Vico, all’Omnicomprensivo

Maturità 2019: ecco le migliori studentesse del Liceo Vico, all’Omnicomprensivo

Sono quattro e tutte hanno ottenuto 100/100. Tre hanno frequentato la 5C e si conoscono da una vita, la quarta….

Attualità
Molte le novità
Da lunedì 15 luglio scatta la rivoluzione delle tariffe dei trasporti pubblici

Da lunedì 15 luglio scatta la rivoluzione delle tariffe dei trasporti pubblici

Una delle principali novità riguarda il biglietto singolo che passa da 1,50 a 2 euro, potrà essere timbrato più volte nei 90' anche in metropolitana, avrà validità su un'area più estesa, non solo a Milano ma anche nei 21 comuni di prima fascia