Seguici su Fb - Rss

Mercoledì, 19 Luglio 2017 16:51
L'iniziativa

Cartelli stradali sporchi? Ramazza e spazzolone per ripulirli

Al via un progetto del comando della polizia locale per rendere più sicure le strade e garantire maggiore decoro a Cesano Boscone

I due operai "pulisci cartelli" sono riconoscibili perché hanno una pettorina arancione I due operai "pulisci cartelli" sono riconoscibili perché hanno una pettorina arancione

Ramazza, sapone e spazzolone. Sono le “armi” che il comune di Cesano Boscone ha affidato a due persone affinché ripuliscano i cartelli stradali dislocati sul territorio dalle polveri e dallo sporco che negli anni si è depositato. È partito in questi giorni un progetto messo a punto dal comando della polizia locale per rendere più sicure le strade e garantire maggiore decoro della città.

Lo spunto

Da che cosa prende spunto questa iniziativa? Il codice della strada è molto chiaro: “Il conducente deve poter percepire la presenza del segnale, riconoscerlo come segnale stradale, identificarne il significato”. Molto spesso, però, il tempo e soprattutto la polvere e i diversi agenti inquinanti che si depositano sui cartelli stradali ne impediscono la loro piena visibilità.  

Coppia in arancione

Cesano ha schierato in campo due persone e un coordinatore.  I due che stanno operando e sono riconoscibili perché hanno una pettorina arancione collaborano con il Comune attraverso due modalità: assegno civico e lavori di pubblica utilità. Lavoreranno in base al tempo assegnato e secondo necessità. Il primo sarà impegnato complessivamente per 40 ore lungo tre mesi, eventualmente rinnovabili. Il secondo dovrà destinare 180 ore del suo tempo alla collettività cesanese.

Sicurezza stradale

“L’obiettivo – spiega l’assessore alla polizia locale Salvatore Gattuso – è ripulire i cartelli affinché la parte rifrangente sia più visibile quando viene illuminata dai fari. L’attività, quindi, rientra anche tra gli interventi di sicurezza stradale”.

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
L'appuntamento
Non solo social, Trezzano lancia un programma di educazione ai nuovi media

Non solo social, Trezzano lancia un programma di educazione ai nuovi media

Appuntamento domani al centro Expo tra incontri con alcuni professionisti della comunicazione, un laboratorio di fotografia e uno di giornalismo

Attualità
L’incontro
Carlo Cottarelli: “Ci lamentiamo dei politici, però siamo noi a eleggerli”

Carlo Cottarelli: “Ci lamentiamo dei politici, però siamo noi a eleggerli”

Il noto economista, ospite mercoledì sera delle parrocchie corsichesi, ha elencato le ricette per far ripartire il Paese

Attualità
La vertenza sindacale
Trezzano, tregua “armata” tra dipendenti e Comune firmata in Prefettura

Trezzano, tregua “armata” tra dipendenti e Comune firmata in Prefettura

Sottoscritto un documento finale con la sintesi di quanto, secondo i rappresentanti dei lavoratori, non funziona all’interno del palazzo di via IV Novembre, e delle promesse  di porvi un rimedio da parte di segretario comunale e forze politiche