Seguici su Fb - Rss

Martedì, 08 Settembre 2020 13:52
L'evento

Il mondo fatto da immagini: da Cesano al Photofestival

Elvira Pavesi e  Fabio Natta protagonisti di una mostra che si inaugura nei prossimi giorni a Milano

Nella foto, Elvira Pavesi e  Fabio Natta Nella foto, Elvira Pavesi e Fabio Natta

Sono due fotografi amatoriali, soci del circolo Fotografico Cizanum di Cesano, che fra qualche giorno celebrerà il cinquantesimo anno dalla propria fondazione. Dal 7 settembre, saranno i protagonisti di una importante mostra nell’ambito della XV Edizione del Photofestival che si tiene a Milano.

Sponsorizzato da:

Si tratta di Elvira Pavesi e  Fabio Natta i cui soggetti fotografici spaziano su più temi ma in questo caso hanno lavorato su una corrente architettonica (chiamata brutalista) poco nota ai più ma assai diffusa nel passato.  Una corrente che i due cesanesi propongono al pubblico attraverso i loro occhi.  
La mostra ha come titolo “Beton brut” e sarà inaugurata giovedì 10 settembre alle 18  a Milano, presso B-studio in Via Carlo De Angeli, 3.

Il termine "Brutalismo" nasce in Inghilterra nel 1954 e deriva da “Beton Brut” di Le Corbusier. E’ un’architettura caratterizzata da un utilizzo importante del cemento che mette in evidenza la potenza della struttura rivelando la sua crudezza e lasciando esprimere la forza nuda. Il calcestruzzo però non è l’unico materiale utilizzato dal Brutalismo ma viene anche accostato all’utilizzo di mattoni, acciaio e vetro per dare agli edifici lo stesso carattere crudo e privo di orpelli

L’esposizione rimarrà aperta sino al 15 novembre. Naturalmente, l’accesso alla mostra osserverà tutte le disposizioni vigenti in materia di prevenzione relativamente a quanto disposto circa il Covid 19 con l’obbligo di indossare le mascherine.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cultura
La novità
Cinema: diventerà un film “Febbre” il libro del rozzanese Bazzi

Cinema: diventerà un film “Febbre” il libro del rozzanese Bazzi

La Cross productions ha acquisito i diritti cinematografici sull’opera rimasta a lungo in gara per il premio Strega…

Cultura
Buone notizie
Rozzano, la “Febbre” di Jonathan Bazzi in corsa per il premio Strega

Rozzano, la “Febbre” di Jonathan Bazzi in corsa per il premio Strega

L’autore di origini rozzanesi selezionato per la fase finale del più importante concorso letterario italiano

Cultura
Il caso del giorno
Jonathan Bazzi, il mondo visto da Rozzano

Jonathan Bazzi, il mondo visto da Rozzano

Crescere da "diverso" nella città alla periferia sud di Milano: è l’ispirazione di “Febbre”, opera prima dello scrittore che ha appena vinto il premio Bagutta. “Torno spesso, qui è rimasto quasi tutto come prima”