Seguici su Fb - Rss

Martedì, 23 Giugno 2020 09:12
La novità

Cesano: debutta oggi il teatro all’aperto per i bambini

Fino al 28 luglio in programma al Parco Pertini, ogni martedì pomeriggio, spettacoli teatrali per intrattenere i più piccoli

Nella foto, uno spettacolo teatrale per bambini Nella foto, uno spettacolo teatrale per bambini

Per dimenticare il lock down. Almeno per chi può. Soprattutto da parte dei bambini. E per farlo, il Comune di Cesano  ha organizzato un teatro all’ aperto riservato a loro.  Sarà inaugurato oggi pomeriggio al Parco Pertini e ogni martedì pomeriggio offrirà  spettacoli dal vivo.

sponsorizzato da:

Naturalmente tutti dovranno rispettare l’obbligo di distanziamento sociale. Potranno accedre un numero massimo di bambini e un accompagnatore cui verranno assicurate tutte le misure di sicurezza previsti dal post Covid 19.

Il cartellone è ricco e variegato. Si partirà con "Kon-tiki", della compagnia Teatro Telaio, spettacolo indicato dagli 8 anni: in scena la vera storia del navigatore Thor Heyerdahl che, a bordo di una zattera, partì via mare dalle coste del Perù per le isole della Polinesia francese.  

Si continuerà il 30 giugno con Seme di Mela, del Teatro del Buratto, per bimbi dai 2 ai 6 anni. Con la semplicità di un racconto di un piccolo seme che ha bisogno di cura e amore, la compagnia teatrale racconterà l’importanza di far parte di un mondo a cui bisogna portare rispetto.

Tra i tanti eventi da non perdere "Il sogno di Tartaruga" - una fiaba africana de Il Baule Volante, fissato per martedì 14 luglio e rivolto ai bimbi dai 4 ai 10 anni: si narrerà una storia che ha come protagonisti gli animali della savana, rappresentati da pupazzi e animati a suon di musiche eseguite dal vivo con ritmi e strumenti africani.

La compagnia Panta Rei accoglierà il 21 luglio i più piccini (dai 3 anni) con lo spettacolo "Il Giardino del Gigante": il difficile rapporto tra un brusco anziano e una dolce bambina sarà ambientato in un vero e proprio giardino incantato.
 
“Nonostante le restrizioni ancora vigenti – ha dichiarato l’assessore alle Politiche per la cultura Marco Pozza in una nota stampa - i bambini e le bambine hanno bisogno di tornare a vivere momenti di gioia insieme ai loro coetanei da cui sono stati lontani per parecchi mesi. Il teatro all'aperto è un ottimo modo per ripartire e guardare al futuro con ottimismo”.

Seguici sulla nostra pagina Facebook
        

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cultura
Buone notizie
Rozzano, la “Febbre” di Jonathan Bazzi in corsa per il premio Strega

Rozzano, la “Febbre” di Jonathan Bazzi in corsa per il premio Strega

L’autore di origini rozzanesi selezionato per la fase finale del più importante concorso letterario italiano

Cultura
Il caso del giorno
Jonathan Bazzi, il mondo visto da Rozzano

Jonathan Bazzi, il mondo visto da Rozzano

Crescere da "diverso" nella città alla periferia sud di Milano: è l’ispirazione di “Febbre”, opera prima dello scrittore che ha appena vinto il premio Bagutta. “Torno spesso, qui è rimasto quasi tutto come prima”

Cultura
Il personaggio
Il premio Bagutta giovani al rozzanese Jonathan Bazzi e alla sua “Febbre”

Il premio Bagutta giovani al rozzanese Jonathan Bazzi e alla sua “Febbre”

L’autore racconta gli anni vissuti a Rozzano, un'esistenza difficile, tra la durezza della periferia, la scoperta dell'omosessualità e l'irrompere dell'Hiv