Seguici su Fb - Rss

Venerdì, 27 Marzo 2020 16:17
Il caso del giorno

Rinchiude i suoi in una stanza, poi sale sul tetto e minaccia di lanciarsi nel vuoto

Un quarantenne di origini marocchine, residente a Cesano Boscone, ha minacciato di suicidarsi: carabinieri e pompieri lo convincono a desistere

Nella foto, mezzi dei pompieri e delle forze dell'ordine in via dei Mandorli, a Cesano Boscone Nella foto, mezzi dei pompieri e delle forze dell'ordine in via dei Mandorli, a Cesano Boscone

Prima avrebbe rinchiuso i suoi parenti in una stanza, poi è salito sul tetto della palazzina in cui abita e ha minacciato di buttarsi nel vuoto. È accaduto questa mattina in via dei Mandorli, 25, a Cesano Boscone. Qui, poco dopo mezzogiorno,  un cittadino marocchino, residente in città, è stato protagonista di una vicenda che solo grazie all’intervento dei carabinieri e dei pompieri si è risolto senza provocare vittime.

Chiusi in una stanza

L’uomo, che secondo alcuni testimoni, da mesi vivrebbe in modo conflittuale con i suoi parenti o comunque con coloro che condividono con lui l’appartamento in via dei Mandorli 25, avrebbe chiuso tutti i suoi interlocutori in una stanza. Poi è salito sul tetto dell’edificio e ha cominciato a urlare frasi incomprensibili.

Salute mentale

Scattato l’allarme, sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri. I militari, dopo una trattativa durata circa un’ora, lo hanno convinto a desistere dai suoi propositi. Ridisceso dal tetto, l’uomo è stato affidato ai sanitari per un controllo sulle sue condizioni di salute. Anche quelle mentali.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cronaca
Lotta alla criminalità
Tenta di rapinare un supermercato, 49enne corsichese finisce a San Vittore

Tenta di rapinare un supermercato, 49enne corsichese finisce a San Vittore

Il malvivente è entrato nel centro commerciale con il volto coperto dal casco integrale. In mano impugnava una pistola priva di tappo rosso

Cronaca
Il caso del giorno
Momenti di tensione alla Filiale di Rozzano di Banca Intesa: clienti esasperati colpiscono con i pugni le vetrine

Momenti di tensione alla Filiale di Rozzano di Banca Intesa: clienti esasperati colpiscono con i pugni le vetrine

Gli impiegati hanno sbarrato le porte e chiamato i carabinieri. Una pattuglia è arrivata in via Lombardia per riportare la calma tra i correntisti

Cronaca
Lotta alla droga
Nasconde 7 Kg di hashish nel borsone da palestra: arrestato a pochi passi da Famagosta

Nasconde 7 Kg di hashish nel borsone da palestra: arrestato a pochi passi da Famagosta

I poliziotti hanno sequestrato anche due sacchetti con quasi 400 grammi di marijuana…