Seguici su Fb - Rss

Martedì, 24 Marzo 2020 12:42
La solidarietà

Coronavirus, l’Idrostar devolve al San Carlo e al San Paolo i soldi delle multe pagate dai giocatori

“Un piccolo gesto che va al di là del calcio – ha sottolineato Gianluca Imbriaco, mister dei gialloblù cesanesi – per cercare di vincere tutti insieme questa difficile partita

Multe che si trasformano in solidarietà. In tempo di Coronavirus accade anche questo. I giocatori della prima squadra dell’Idrostar Cesano, d’accordo con la società, hanno deciso di donare l’intero importo delle multe che hanno pagato durante questa stagione, più altre donazioni che ogni singolo calciatore ha voluto devolvere, agli ospedali San Paolo e San Carlo.

Vincere la partita

“Un piccolo gesto che va al di là del calcio – ha sottolineato Gianluca Imbriaco, mister dei gialloblù – per cercare di vincere tutti insieme questa difficile partita con la speranza di tornare prima possibile alla vita normale”. E vita normale, significa anche correre dietro a un pallone.

Multe? una benedizione

Come è stato costituito il fondo donato ai due ospedali milanesi? Ogni società sportiva ha dei regolamenti interni che prevedono multe ai propri tesserati nel caso giungano in ritardo agli allenamenti, si facciano ammonire in campo, si comportino male durante la stagione. Le multe variano. Si parte da un paio di euro sino a un massimo di 10.

In prima linea

Il gruzzolo così accantonato, di solito, viene utilizzato a fine campionato per mangiare una pizza tutti insieme. È la consuetudine. Questa volta, però, vista la situazione, ragazzi, mister e società hanno deciso di dare il loro piccolo contributo a chi è impegnato in prima linea a combattere contro un nemico invisibile, il Coronavirus che tante vittime sta mietendo anche a Cesano e dintorni.

Il gol più bello

Chi sono i ragazzi più “indisciplinati” che hanno maggiormente contribuito al fondo? I bomber Iacuaniello (espulso due volte in stagione) e Savino per il suo caratteraccio, poi Florean e via via gli altri. Quasi tutti, una volta saputo della destinazione del gruzzolo, lo hanno rimpinguato con donazioni personali. In questo modo hanno segnato il gol più bello della loro carriera.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
Nuova emergenza
Trezzano lancia l’allarme e dichiara guerra alla Popillia Japonica

Trezzano lancia l’allarme e dichiara guerra alla Popillia Japonica

Si tratta di un insetto infestante particolarmente aggressivo, un organismo nocivo da quarantena, appartenente alla famiglia degli scarabei che provoca notevoli danni alle piante

Attualità
Emergenza casa
Il comune ristruttura 3 immobili confiscati alla mafia per ospitare famiglie in difficoltà

Il comune ristruttura 3 immobili confiscati alla mafia per ospitare famiglie in difficoltà

I tre appartamenti ubicati in via De Amicis, via Roma e via dei Salici a Cesano Boscone saranno assegnati con affitti più bassi rispetto a quelli del libero mercato

Attualità
L'iniziativa
Regalo con il fiocco ai residenti: in arrivo 100 biciclette (gratuite, numerate e personalizzate)

Regalo con il fiocco ai residenti: in arrivo 100 biciclette (gratuite, numerate e personalizzate)

La normalità post Covid 19: a partire da oggi e sino al 20 agosto, i cittadini di Assago potranno richiedere al Comune 100 Free bike