Seguici su Fb - Rss

Mercoledì, 18 Marzo 2020 15:31
La denuncia

Cesano: ausiliaria della sosta aggredita verbalmente, l’ira del sindaco Negri

La donna è stata pesantemente apostrofata mentre svolgeva il suo lavoro: fare multe alle auto in sosta che impedivano la pulizia delle strade

Non solo Coronavirus. Ci sono in giro imbecilli che non perdono occasione per dimostrare quel che sono. Dopo Corsico (lì si trattava di vigili), anche a Cesano Boscone un ausiliario della sosta è stato aggredito (verbalmente va sottolineato, ma con parole pesanti) mentre svolgeva il proprio lavoro: si tratta di una donna di 45anni che in città conoscono tutti.

La pulizia delle strade

L’aggressione è avvenuta in via dei Salici in una giornata di lavaggio strade. Cesano, a differenza di altri comuni della zona ha deciso di mantenere le sanzioni per la sosta destinando le cifre incassate a iniziative di rilancio dell’economia del territorio. In comune dicono: “non è una questione di soldi, ma non avendo in appalto la pulizia delle strade con le lance, necessariamente se vogliamo pulirle, le automobili devono essere spostate".

L'obiezione

Sull’altro fronte si obietta: “ma se non possiamo uscire di casa come facciamo a spostare le auto?” Sembra un gatto che si morde la coda. “Non è vero rilanciano dal comune: le auto si possono spostare, purché si adottino le precauzioni suggerite ogni giorno e per ogni altra necessità: fare la spesa o andare in farmacia”.

Agressione vigliacca

Il sindaco di Cesano Simone Negri ha stigmatizzato l’episodio con parole durissime. “Sta girando un video – ha scritto sul suo profilo face book - su una nostra ausiliaria della sosta aggredita verbalmente mentre stava svolgendo il suo lavoro con la serietà di sempre. C'è l'aggravante che si tratta di una donna, quindi il personaggio che l'ha aggredita è oltremodo un vigliacco”.

Denuncia penale

“Le mie parole - ha continuato - però servono a poco. Lasciamo che a parlare siano le denunce, sia per l' "eroe" sia per i commenti oltraggiosi che qualcuno ha aggiunto. Nessuna pietà per questi delinquenti. Vedremo davanti al giudice come si esprimeranno”. Intanto il video postato su internet è stato acquisito dalla polizia locale che sta tentando di risalire al suo autore e all’aggressore. Appena saranno identificati scatteranno le denunce all’autorità penale.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

 

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
Buoni spesa
Buoni spesa e Coronavirus, pubblicato il bando per la scelta degli esercizi commerciali

Buoni spesa e Coronavirus, pubblicato il bando per la scelta degli esercizi commerciali

I negozianti  che vogliono vogliono aderire a questa iniziativa devono compilare un modulo scaricabile dal sito www.comune.cesano-boscone.mi.it

Attualità
La solidarietà
Da domani, le domande per il bonus alimentare

Da domani, le domande per il bonus alimentare

Da martedì 7 aprile le famiglie in difficoltà potranno inviare al Comune di Trezzano la domanda per ricevere buoni spesa per l’acquisto di generi alimentari  

Attualità
L'abbraccio ai parrocchiani
Domenica delle Palme e Coronavirus, la lettera di Don Franco ai fedeli

Domenica delle Palme e Coronavirus, la lettera di Don Franco ai fedeli

Scrive il parroco della chiesa di san Ambrogio: “Oggi sono invaso dalla nostalgia. Mi manca la processione con gli ulivi, il chiasso dei bambini, il canto dei giovani, le melodie del coro, l’allegria dei grandi…