Seguici su Fb - Rss

Lunedì, 09 Marzo 2020 15:14
Lotta alla microcriminalità

La polizia arresta tre pusher (due sono gemelli) anche grazie all’App “Youpol”

In manette due 22enni e un 54enne, di Baggio e Giambellino (al confine con Corsico e Cesano Boscone), per detenzione e spaccio di stupefacenti

Nella foto, soldi e droga sequestrati nell'operazione al Giambellino Nella foto, soldi e droga sequestrati nell'operazione al Giambellino

Prima gli agenti del Commissariato “Lorenteggio”, hanno arrestato un 54enne di origini tunisine, poi due 22enne gemelli di nazionalità italiana. L’accusa per l’intero pacchetto è di detenzione di sostante stupefacenti e spaccio.

Sponsorizzato da

Al confine con Corsico

Nel primo caso, si è trattato del risultato di un’indagine  grazie alla quale gli agenti hanno  individuato l’appartamento dove un cittadino tunisino 54enne gestiva lo spaccio di hashish nella zona Milano sud ovest al confine con Corsico. L’uomo, alla vista dei poliziotti, ha tentato la fuga lanciando addosso agli agenti una scatola di polistirolo che conteneva stupefacente.

Fuga tentata

Dopo una breve rincorsa avvenuta in strada, gli agenti sono riusciti a bloccarlo in prossimità dell’abitazione da cui gestiva la suaattività. La perquisizione ddell’appartamento ha permesso il sequestro di 5 chili e mezzo di hashish nascosti sia nella confezione di polistirolo, solitamente utilizzata per la conservazione di mozzarelle, sia in uno zaino. Il bottino degli agenti si è arricchito anche di 23 banconote da 50 euro.

Gemelli diversi

Il giorno dopo è toccato a due gemelli italiani finire agli arresti, grazie ad una segnalazione inoltrata con l’App “Youpol”, un’applicazione operativa in tutte le province italiane, pensata per contrastare il fenomeno del bullismo e dello spaccio di stupefacenti soprattutto tra i più giovani. Si può scaricare sul proprio telefonino e segnalare situazioni di illegalità di cui si è testimoni.

In mansarda

Dopo averli pedinati, gli agenti hanno eseguito la perquisizione nell’appartamento in cui i due 22enni vivono, in zona Baggio, al confine con Cesano Boscone, e sequestrato mezzo chilo di hashish che i ragazzi avevano nascosto in mansarda. I due fratelli si sono “arresi” senza tentare alcuna fuga.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

 

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cronaca
Forze dell'ordine
Trezzano: tenta di rapinare una farmacia, 47enne arrestato dai carabinieri

Trezzano: tenta di rapinare una farmacia, 47enne arrestato dai carabinieri

L'uomo è entrato nell’ esercizio commerciale di via Metastasio, armato di pistola e con il volto coperto da passamontagna

Cronaca
La perdita
Il Coronavirus uccide l’ex assessore di Corsico, Sebastiana Basile

Il Coronavirus uccide l’ex assessore di Corsico, Sebastiana Basile

Per tre legislature era stata anche consigliere comunale a Buccinasco, dove aveva ricoperto il ruolo di presidente della Commissione servizi alla persona

Cronaca
L'emergenza
Trezzano e Buccinasco piangono altre due vittime del Coronavirus

Trezzano e Buccinasco piangono altre due vittime del Coronavirus

I morti, nei sette comuni del Sud ovest, dall’inizio della crisi, hanno raggiunto quota 53, i contagiati sono 368