Seguici su Fb - Rss

Giovedì, 16 Febbraio 2017 13:35
Il caso del giorno

Asilo, servita una pasta e ceci indigesta In evidenza

Nell’istituto di via delle Acacie a Cesano Boscone, il primo puzzava così ai bambini sono stati serviti solo il secondo e la frutta. La protesta dei genitori

Constatato che il contenuto era immangiabile, ai bambini è stato servito solo il secondo e la frutta Constatato che il contenuto era immangiabile, ai bambini è stato servito solo il secondo e la frutta

Rischia di diventare indigesta per la società di gestione e per l’amministrazione comunale, la pasta e ceci che ieri è stata servita nella mensa dell’asilo di via Delle Acacie a Cesano Boscone. Più che servita, hanno tentato di servire. Nessuno l’ha mangiata, visto che quando sono stati sollevati i coperchi dei contenitori, uno strano odore ha cominciato a circolare nell’aria.Constatato che il contenuto era immangiabile, ai bambini è stato servito solo il secondo e la frutta. L’insegnante referente della commissione mensa ha immediatamente provveduto a informare un rappresentante dei genitori e la ditta Dussman che rifornisce le mense cittadine.

Non è una novità

Subito è scattato il tam tam tra i genitori che non hanno perso l’occasione per sottolineare che questo tipo di disagio non è una novità: “si paga tanto per un pasto che "non sempre" e sottolineo non sempre è mangiabile.…” è uno dei commenti letti su Facebook scritti da una mamma che si è detta “stufa di essere presa in giro”.  A chi si è chiesto come sia potuto accadere ha risposto Claudia Co, che da anni gestisce un ristorante, che ha assicurato che “se il prodotto è fresco che sia cucinato presto o tardi , trasporto o quant’ altro non fa nessuna differenza… l'odore sgradevole è solo per un semplice motivo: il prodotto è andato a male! (Che siano legumi o carne o qualsiasi altra cosa). Punto.”

Un reclamo scritto

Il prodotto era andato a male? Di sicuro non era perfetto, come dovrebbe essere quando gli utenti sono dei bambini. Alcuni genitori hanno proposto di inoltrare un reclamo scritto al comune con la richiesta di un’ispezione da parte dell’asl o dei nas. Secondo molti di loro non è la prima volta che accadono episodi simili. In un caso, nel piatto di un bambino è stata ritrovata una scheggia di porcellana. 

I precedenti

La Dussman è una multinazionale con sede a Capriate in provincia di Bergamo. Oltre al servizio di ristorazione opera nell’ambito del portierato, della sanificazione e di manutenzione. Tra i comuni cui fornisce il servizio mensa, ci sono quelli di Calziocorte, Tradate e altri. Ovunque c’è insoddisfazione. D'altronde non è difficile trovare in Internet notizie sul suo conto e sui servizi che eroga.

Il Mattino

Dal quotidiano il Mattino di Padova un articolo del 29 gennaio 2014 dal titolo “ Mamme in rivolta contro le mense” La protesta dei genitori degli alunni per il servizio della Dussmann. Le polpette al pesce non vanno giù nemmeno con le cannonate; la frittata sa di «spugna per lavare i piatti» e le banane sono così acerbe che maturano dopo dieci giorni”.

La Uil

Il 26 gennaio 2015,  Bliz quotidiano di Roma titola: “Pasti scarsi e di pessima qualità”. Questa la situazione delle mense di asili e scuole a Roma e nel Lazio. In 8 anni di appalti le vincitrici sono sempre state 6 ditte (Dussmann Service) e la qualità dei pasti e del servizio non è mai migliorata” e cita il sindacato Uil che ha redatto un rapporto in collaborazione con l’Eures.

Il Corriere della Sera

Nella stessa data e citando lo stesso rapporto Eures,  il Corriere della Sera, nella Cronaca di Roma scrive: “il sindacato di via Cavour ha analizzato appalti e qualità della refezione scolastica, evidenziando come le ditte vincitrici degli appalti siano sempre le stesse dal 2007. Sono sei e si spartiscono gli 11 lotti in cui sono suddivisi i 15 Municipi: La Cascina, Global Service, La Vivenda, Cns, Serenissima ristorazione, Cir Food e Dussmann Service”.

 

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
Servizi anti disagio
Quartiere Lavagna: in arrivo 250mila euro destinati al sociale

Quartiere Lavagna: in arrivo 250mila euro destinati al sociale

Un progetto presentato dal Comune è stato finanziato dalla Regione. I fondi saranno investiti in iniziative dedicate alle famiglie più in difficoltà

Attualità
Studiare nel Sud ovest
Omnicomprensivo di Corsico, ovvero quando la scuola conferma l’eccellenza

Omnicomprensivo di Corsico, ovvero quando la scuola conferma l’eccellenza

Gli istituti Falcone Righi e Vico anche quest’anno sono ai vertici della classifica dei migliori istituti della Lombardia compilata dalla Fondazione Agnelli

Attualità
Nuovo progetto
Truffe agli anziani, parte la tutela a domicilio

Truffe agli anziani, parte la tutela a domicilio

Un agente della polizia locale di Cesano si recherà a casa dei residenti con più di 75 anni per metterli in guardia dai più frequenti tentativi messi in atto da malviventi senza scrupoli