Seguici su Fb - Rss

Giovedì, 16 Gennaio 2020 18:18
La rinuncia

Cesano, lo smog spegne il tradizionale falò di Sant’ Antonio Abate

Molto amato dai residenti, richiama numerosi partecipanti con esibizioni di  musica tradizionale, e la benedizione degli animali e del pane

La decisione è ufficiale: quest’anno il tradizionale e beneaugurante falò di inizio anno dedicato a san Antonio Abate non sarà acceso. Doveva essere, come è sempre stato, un buon  auspicio per augurare a residenti e fedeli un 2020 fortunato. Invece resterà spento.

Sponsorizzato da:

Scelta condivisa

La scelta è stata presa in comune accordo dal circolo sardo Domo Nostra che organizza l’evento e l’amministrazione comunale. “L’appuntamento è stato annullato  – ha detto l’assessore Ilaria Ravasi - in considerazione dell'aumento preoccupante dei livelli di Pm10 nell'aria. Il nostro vuole essere un piccolo sull’inquinamento, tema che in questi giorni sta allarmando per gli altissimi valori di smog registrati”.

La ricorrenza

La ricorrenza rappresenta un momento storico, culturale, artistico–folcloristico, soprattutto dei residenti di origine sarda, poi dell'intera cittadinanza. Nato come rituale pagano, questa tradizione è confluita nella festa religiosa in onore di Sant'Antonio Abate, patrono degli animali e santo protettore dalle avversità del fuoco.

La benedizione degli animali

Il falò avrebbe dovuto essere  acceso sabato 18 gennaio all’interno dell'area Intervol in via Don Sturzo, al quartiere Tessera. Tradizionalmente è un evento molto amato dalla popolazione sarda di Cesano, che richiama numerosi partecipanti con esibizioni di musica tradizionale, benedizione degli animali e del pane e tavoli dove gustare del buon cibo.  


seguici sulla nostra pagina Facebook

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
L'appuntamento
Ritorna il cinema sotto le stelle, quattro appuntamenti per chi resta in città

Ritorna il cinema sotto le stelle, quattro appuntamenti per chi resta in città

Da sabato 4 luglio a sabato 25 luglio, la tradizionale kermesse estiva rozzanese con la proiezione di film adatti a tutte le età

Attualità
Oltre il Coronavirus
Sanificazioni post Covid 19, ecco la soluzione ecocompatibile

Sanificazioni post Covid 19, ecco la soluzione ecocompatibile

L’ozono è un gas naturale che la comunità scientifica ritiene essere l’agente più efficace per combattere contro i batteri, i virus e gli odori sgradevoli

Attualità
Il post epidemia
L'allarme: “Il Covid-19 fa male anche all'intestino e non solo durante il contagio”

L'allarme: “Il Covid-19 fa male anche all'intestino e non solo durante il contagio”

Lo afferma, tra gli altri, il dottor Enrico Stefano Corazziari, senior consultant di Gastroenterologia dell’ Humanitas di Rozzano