Seguici su Fb - Rss

Martedì, 30 Aprile 2019 16:47
Ambiente & Territorio

Corsico e Cesano: partono i lavori di rifacimento della rete fognaria In evidenza

L’intervento interessa le vie Milano e Volta, al confine tra Cesano e Corsico. Previsto un investimento di 3,5 milioni di euro

Aperto il cantiere per il rifacimento della fognatura Aperto il cantiere per il rifacimento della fognatura

Ruspe ed escavatrici all’opera nei dintorni del Parco Travaglia. Al lavoro squadre di operai che hanno l’obiettivo di ricostruire le reti fognarie nere e bianche in via Milano e in via Volta. Si tratta di un intervento imponente che probabilmente provocherà disagi per i residenti, per i titolari di attività commerciali e produttive, già molto preoccupati e gli automobilisti in transito. Il traffico ne sarà stravolto.

Due anni di lavoro

Nella piantina, i lavori per il rifacimento della rete fognaria tra Cesano Boscone e Corsico

Si tratta infatti di un intervento che complessivamente durerà due anni. L’ investimento previsto è di 3,5 milioni di euro, spesi per regolare la raccolta di acque reflue e piovane. Si vogliono evitare gli allagamenti in occasione di temporali o forti piogge e assicurare il corretto trattamento delle acque reflue, che troppo spesso confluiscono nei corsi d’acqua che attraversano il territorio.

Cantiere mobile

I lavori coordinati dal gruppo Cap, cui è delegato il compito del trattamento delle acque nell’hinterland milanese, dureranno complessivamente 24 mesi. Il primo anno il cantiere mobile percorrerà via Milano e via Volta. Per poterlo supportare sono state studiate modifiche alla viabilità della zona per ridurre i disagi ai  residenti nella zona,  e alle attività presenti sulle due vie.

L'impatto del cantiere

Non solo. In un comunicato diffuso oggi pomeriggio, l’amministrazione di Cesano Boscone ha reso pubblica la richiesta a Cap una serie di accorgimenti per attenuare l’impatto del cantiere   tra cui: la presenza di due squadre; la continuità delle lavorazioni anche nei mesi estivi; giornate lavorative più lunghe in primavera ed estate.

Lavori anche di sabato

Tra le altre soluzioni, il cantiere sarà predisposto in modo che occupi al massimo 30 metri di lunghezza, con un’area di scavo di 7/8 metri, il coordinamento con le attività commerciali per le operazioni di carico e scarico, oltre alla possibilità di lavorare anche il sabato mattina in caso di particolari problematiche, in modo da poter eseguire le lavorazioni in momenti di minor traffico e con maggiore sicurezza.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

powered by:



 

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
Ambiente & Territorio
Roggia inquinata, ad Assago scatta un nuovo allarme

Roggia inquinata, ad Assago scatta un nuovo allarme

Il canale che costeggia la pista ciclabile che corre dietro gli uffici di Milano fiori, lungo il Naviglio, è inquinata da un liquido scuro che potrebbe essere gasolio

Attualità
Società civile
Trezzano va a lezione di antimafia dal procuratore della Dda di Milano

Trezzano va a lezione di antimafia dal procuratore della Dda di Milano

Alessandra Dolci ha incontrato gli alunni delle terze classi dei due Istituti Comprensivi della città: “Anche uno spinello o una pizza nel locale sbagliato finanziano la 'Ndrangheta”

Attualità
Traffico & viabilità
Inizia una settimana di disagi: da questa notte la Tangenziale chiude per lavori

Inizia una settimana di disagi: da questa notte la Tangenziale chiude per lavori

Svincoli chiusi e traffico deviato sono il menù servito per i prossimi giorni dalla Serravalle, la società che gestisce l’arteria automobilistica