Seguici su Fb - Rss

Venerdì, 29 Marzo 2019 09:00
Servizi pubblici

Imprese: meno burocrazia grazie al patto Comune - Camera di commercio

Presentato a Villa Marazzi l’accordo per la gestione dello Sportello Unico per le Attività Produttive che interessa circa 2mila aziende di Cesano

Secondo i dati della Camera di commercio, a Cesano Boscone sono registrate circa 2.000 imprese, Secondo i dati della Camera di commercio, a Cesano Boscone sono registrate circa 2.000 imprese,

Burocrazia più facile e più veloce. Un sogno quasi sempre svanito alle primi luci dell’alba o ai primi riscontri con una realtà non sempre comprensibile. A Cesano Boscone ci si riprova con l’accordo sottoscritto dal Comune con la Camera di commercio di Milano.

- burocrazia + impresa

Cosa dovrebbe produrre? Meno burocrazia per le imprese, riduzione dei tempi per le procedure amministrative, evitando i passaggi inutili di carte e documenti. Si chiama Suap ed è uno sportello telematico affiato alla Camera di commercio che consente l’integrazione delle procedure amministrative legate alla vita d’impresa,  in grado di assicurare ai richiedenti una risposta rapida e unica.

Sportello unico

Come funziona? L’imprenditore accede al Suap per presentare qualunque pratica relativa alla sua attività, indipendentemente da quale sia la pubblica amministrazione destinataria finale (Comune, ASL, Vigili del Fuoco, ARPA, Questura, Prefettura, Ministeri, ecc.). È il Suap a trasmettere a chi di competenza la documentazione ricevuta. Lo sportello telematico può essere gestito direttamente da ogni Comune, oppure come nel caso di Cesano può avvalersi del supporto e della piattaforma della Camera di commercio.

Duemila imprese a Cesano

La novità dell’accordo riguarda tutte le procedure di localizzazione, realizzazione, riconversione o cessazione degli impianti produttivi e commerciali sul comune di Cesano Boscone, dove, secondo i dati della Camera di commercio, sono registrate circa 2.000 imprese, tra sedi e unità locali, in prevalenza nel settore del commercio (573), delle costruzioni (307) e delle attività manifatturiere (184).

Strumenti e competenze

“Alla base di questa scelta c’è la consapevolezza che i Comuni devono svolgere molteplici attività e che, soprattutto nei settori più vicini alle attività economiche, c’è la continua necessità di acquisire strumenti e competenze. La velocità dei cambiamenti è tale che una macchina pubblica, da sola, non può farcela” – ha commentato il sindaco di Cesano Simone Negri .

Seguici sulla nostra pagina facebook

Powered by:

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
Ambiente & Territorio
Roggia inquinata, ad Assago scatta un nuovo allarme

Roggia inquinata, ad Assago scatta un nuovo allarme

Il canale che costeggia la pista ciclabile che corre dietro gli uffici di Milano fiori, lungo il Naviglio, è inquinata da un liquido scuro che potrebbe essere gasolio

Attualità
Società civile
Trezzano va a lezione di antimafia dal procuratore della Dda di Milano

Trezzano va a lezione di antimafia dal procuratore della Dda di Milano

Alessandra Dolci ha incontrato gli alunni delle terze classi dei due Istituti Comprensivi della città: “Anche uno spinello o una pizza nel locale sbagliato finanziano la 'Ndrangheta”

Attualità
Traffico & viabilità
Inizia una settimana di disagi: da questa notte la Tangenziale chiude per lavori

Inizia una settimana di disagi: da questa notte la Tangenziale chiude per lavori

Svincoli chiusi e traffico deviato sono il menù servito per i prossimi giorni dalla Serravalle, la società che gestisce l’arteria automobilistica