Seguici su Fb - Rss

Martedì, 19 Febbraio 2019 16:46
Il caso del giorno

Rubava l’elettricità: arrestato il titolare del bar “Simons” In evidenza

Sul contatore aveva installato un magnete che riduceva la registrazione dei consumi di energia fornita

Il bar “Simons” aperto in via Pasubio 54, a Cesano Boscone Il bar “Simons” aperto in via Pasubio 54, a Cesano Boscone

Aveva individuato un ingegnoso stratagemma che gli permetteva di risparmiare notevoli somme sui consumi di energia elettrica all’interno del suo bar. Peccato che la pacchia sia finita quando i carabinieri si sono presentati alla porta del locale in compagnia di un tecnico Enel e hanno scoperto l’inghippo.

Il magnete

Protagonista dell’ennesimo caso di mala gestione della propria attività, il titolare del bar “Simons” aperto in via Pasubio 54 a Cesano Boscone. Da circa quattro anni, l’uomo aveva installato un grosso magnete sul contatore che doveva registrare i consumi di energia elettrica all’interno del locale.

Arresti domiciliari

Consumi che risultavano inferiori, perché il magnete ne alterava la registrazione. Ammonterebbe a circa 12mila euro il danno provocato, scoperto oggi dai carabinieri della stazione di Cesano. L’uomo è stato arrestato e sottoposto al regime degli arresti domiciliari. Sarà processato per direttissima.

seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by:

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cronaca
L'incidente
Percorrono ad alta velocità una rotonda e si schiantano contro un albero

Percorrono ad alta velocità una rotonda e si schiantano contro un albero

L’incidente in via della Cooperazione a Rozzano, affollata, in quel momento di mamme con i propri figli e podisti

Cronaca
Troppo alcool
Trezzano: rissa tra parenti alla prima comunione di una bambina

Trezzano: rissa tra parenti alla prima comunione di una bambina

Prima volano parole e parolacce, poi arrivano schiaffi e spintoni alla festa organizzata in un locale di via Sala all’angolo con via Verdi

Cronaca
L'operazione
Mafia, il caffè del boss: svelati affari del clan Fontana tra Rozzano e Palermo

Mafia, il caffè del boss: svelati affari del clan Fontana tra Rozzano e Palermo

Arrestata Rita Fontana, la figlia trentenne di Stefano, il boss palermitano morto nel 2012 e altri cinque malviventi, compreso il fratello Giovanni