Seguici su Fb - Rss

Venerdì, 23 Novembre 2018 17:28
Volontariato e dintorni

Mille euro per combattere la violenza sulle donne

Raccolta fondi da parte dell’associazione Sibilla Aleramo e del Comune di Cesano per finanziare lo sportello anti-violenza de “La stanza dello scirocco”  

Nella foto il momento della consegna dell'assegno di mille euro da Bruna Brembilla alle volontarie del Cadmi Nella foto il momento della consegna dell'assegno di mille euro da Bruna Brembilla alle volontarie del Cadmi

di Greta Vincifori
I casi di omicidio e maltrattamento nei confronti delle donne, in Italia, sono in continuo aumento. Accadono in tutto il Paese, da nord a sud. E in tutte le classi sociali. Quello che si deve fare è lavorare sulla sensibilizzazione cominciando dalle scuole, e migliorare sempre più i piani di prevenzione. È l’obiettivo delle associazioni Sibilla Aleramo, Demetra donne e Casa di accoglienza delle donne maltrattate. La prima, in collaborazione  con il comune di Cesano, ha organizzato una raccolta fondi da destinare all’ultima. Mille euro è la cifra che questa mattina è stata consegnata alle responsabili del Cadmi dal sindaco di Cesano e dall’ex sindaco della stessa città, Bruna Brembilla, durante una conferenza stampa tenutasi nel disteretto Usl di Corsico.

Sibilla Aleramo

Fondata nel 1980, si occupa di attività legate alle problematiche femminili.   Domenica stenderà una sciarpa, assemblata con stoffe che rappresentano tutte le donne uccise in Italia negli ultimi anni, lungo il perimetro del giardino di Villa Marazzi, assieme alla sistemazione di scarpette rosse, simbolo della giornata internazionale della violenza sulle donne. Recentemente ha pianificato 3 incontri, dal 22 al 25 novembre. Uno di questi si è tenuto venerdì 23, in occasione della raccolta fondi da parte dell’associazione stessa e dal Comune. Sono stati raccolti 1000 euro, consegnati alla casa di accoglienza delle donne maltrattate, che, oltre a Milano ha sede a Corsico, e da maggio di quest’anno anche San Donato Milanese.

Un duro lavoro

Alla conferenza di questa mattina, erano presenti assessori, il sindaco di Cesano Boscone e varie associazione tra cui Ventunesimodonna di Corsico, e Demetra donne di Trezzano. Ha introdotto l’argomento la presidente del circolo donne Sibilla Aleramo, l’ex sindaco di Cesano, Bruna Brembilla. Un duro lavoro quello di tutti coloro che si occupano di prevenzione delle violenze. I dati parlano da soli. La Cadmi ha registrato, nel 2017, in tutte e tre le sedi, 800 casi di donne che hanno subito maltrattamenti.

Disparità di genere

Per il sindaco Simone Negri, nel nostro Paese “è ancora un tema di forte attualità la disparità di genere, a livello professionale e culturale”. Secondo le volontarie del Cadmi, “non esiste nessuna specifica condizione familiare che sia più favorevole o meno, alla violenza sulle donne. Anzi, si parla anche di violenza economica, nella quale donne benestanti e maltrattate, non possono agire perché minacciate economicamente da parte dei mariti”. 

La stanza dello scirocco

È il centro Antiviolenza in sostegno delle donne nell'ambito del Corsichese dei Comuni di Assago, Buccinasco, Corsico, Cesano Boscone, Cusago e Trezzano.
Istituito nel 2015 con sede a Corsico della ex Asl  di via Marzabotto 12. Il centro opera grazie alla Casa delle donne maltrattate di Milano e di Demetra Donne Trezzano, con la collaborazione dell'associazione VentunesimaDonna di Corsico.

I numeri per l'S.o.s

Le donne che ne avessero bisogno, possono accedere al Centro Antiviolenza il cui sportello è aperto nel distretto Asl di via Marzabotto. Verrà offerto loro un momento di ascolto e, se lo desiderano, un percorso che potrà avvalersi anche della consulenza di psicologhe, avvocati e che, in caso di rischio potrà prevedere anche l'accoglienza in strutture protette. I numeri del Centro Antiviolenza Cadmi sono: Corsico 800049722, Milano 02/55015519, Assago 329/1219666

Seguici sulla nostra pagina Facebook

powered by:


 

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
Il progetto
Marchesina, presentato il piano della rinascita. Con un neo

Marchesina, presentato il piano della rinascita. Con un neo

Il progetto per la riqualificazione della ex Demalena prevede la realizzazione di quattro fabbricati con al centro spazi verdi privati, circondati da spazi aperti ai residenti del quartiere, che però temono i problemi creati dal traffico

Attualità
La celebrazione
Crollo ponte di Genova, la Lombardia intitola una sala alla corsichese Angela Zerilli

Crollo ponte di Genova, la Lombardia intitola una sala alla corsichese Angela Zerilli

Si trova al terzo piano del grattacielo sede della Regione, nel settore Cultura, dove la donna lavorava come funzionaria

Attualità
Viabilità e traffico
Chiesto alla Regione il prolungamento della metropolitana sino a Rozzano e Binasco

Chiesto alla Regione il prolungamento della metropolitana sino a Rozzano e Binasco

Presentato dal consigliere M5s Nicola Di Marco un ordine del giorno e un emendamento al bilancio col quale si spinge per finanziare lo studio di fattibilità del prolungamento della linea verde