Seguici su Fb - Rss

Giovedì, 15 Novembre 2018 12:52
Lavori in corso

La Regione concede 812mila euro per illuminare Cesano Boscone In evidenza

Migliorare l'efficienza energetica degli impianti di illuminazione pubblica. È l’obiettivo di un progetto di riqualificazione di circa 3 milioni di euro, per il quale il Comune di Cesano ha ricevuto il 30% del costo totale

Circa 1.000 lampioni di Cesano erano non conformi alla normativa di riferimento Circa 1.000 lampioni di Cesano erano non conformi alla normativa di riferimento

Aumentare il benessere dei cittadini e valorizzare il contesto urbano, riducendo i consumi e i costi gestionali, altre all’abbattimento dell’inquinamento luminoso. È l’obiettivo di un progetto di riqualificazione messo in campo dall’amministrazione comunale di Cesano che per poterlo finanziare, almeno in parte, ha partecipato a un bando regionale che metteva a disposizione circa 36 milioni di euro.

I risparmi

I lavori sono iniziati quest’estate e proseguiranno fino a tutto dicembre. Sono stati, e saranno usati, nuovi materiali che garantiscono ridotti livelli di manutenzione e una maggiore durata nel tempo. Secondo le stime, ogni anno si potrebbe registrare un risparmio energetico di circa un milione di kilowattore, economico di poco meno di 200mila euro e ambientale con circa 400 tonnellate di CO2 in meno immesse in atmosfera.

17° posto

Il Comune di Cesano Boscone è uno dei 140 enti locali ad avere richiesto un contributo per l’innovazione degli impianti di illuminazione, partecipando come detto al bando regionale chiamato “Lumen”. Nella graduatoria si è posizionato al 17° posto, per un finanziamento pari al 30% dell’importo totale del progetto che ammonta a 2.708.605,56 euro.

1000 lampioni non conformi

L’intervento si è reso necessario dopo la scoperta che solo il 60% dei lampioni risultava essere in buono stato e che circa 1.000 erano non conformi alla normativa di riferimento. Non solo. A Cesano c’erano e ci sono problemi dovuti alla vetustà delle reti di alcuni impianti (come in via Roma e in via Milano), che negli ultimi anni hanno richiesto interventi sempre più costosi.

Bando Lumen

“Mentre stavamo preparando il progetto – ha sottolineato il sindaco Simone negri in una nota stampa che ha annunciato il finanziamento  – siamo venuti a conoscenza del bando regionale ‘Lumen’, che dava la possibilità di reperire risorse fino al 30% della spesa per rendere le città più ‘intelligenti’. Si richiedevano non solo interventi sull’illuminazione, ma anche sistemi di telecontrollo, videosorveglianza, punti di accesso wi-fi, colonnine di ricarica per mezzi elettrici. Cogliendo l’opportunità, abbiamo deciso di integrare il nostro progetto con ciò che mancava per poter partecipare”.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

powered by:

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
La manifestazione
Attualità
L'iniziativa
Quartiere Lavagna: al via il progetto per aiutare 500 famiglie bisognose

Quartiere Lavagna: al via il progetto per aiutare 500 famiglie bisognose

Si tratta di alcuni nuclei che risiedono nelle vie Curiel, Cellini, Marzabotto e Italia per le quali è necessaria un’azione di recupero sociale

Attualità
Il caso del giorno
Area sud sull’orlo del fallimento, gli amministratori portano i libri in Tribunale

Area sud sull’orlo del fallimento, gli amministratori portano i libri in Tribunale

Depositata alla cancelleria del tribunale fallimentare di Milano la richiesta di “concordato preventivo in bianco”

Attualità
Scuola & dintorni
Omnicomprensivo, è boom di iscrizioni al Falcone – Righi

Omnicomprensivo, è boom di iscrizioni al Falcone – Righi

La stagione si è chiusa con un + 9% rispetto all’anno scorso. Il totale delle classi ha raggiunto quota 65, con più di mille e quattrocento studenti