Seguici su Fb - Rss

Sabato, 10 Novembre 2018 14:21
Così per ridere

Comicità e solidarietà vanno in scena al Teatro di Sacra Famiglia

Al via la nuova stagione teatrale 2018-2019. Sul palco grandi nomi del teatro comico e della commedia: da Max Pisu a Leonardo Manera, da Stefano Chiodaroli a Rita Pelusio

Max Pisu in una foto di scena dello spettacolo Recital Max Pisu in una foto di scena dello spettacolo Recital

Da Max Pisu a Leonardo Manera, da Cristina Cazzola ad Alessandra Jerse. Spettacoli comici e commedie brillanti, con puntate anche nel mondo dei concerti jazz. Ritorna “Il Teatro di Sacra Famiglia” con la stagione 2018-2019 ricca di spettacoli per tutti i gusti, adatti ad adulti e bambini.

L'enigmista di Zelig

Un cartellone allestito da Claudio Batta, comico milanese, più conosciuto come Capocenere “l’enigmista” di Zelig. Non è l’unico personaggio zelig-iano a contribuire. Parteciperanno  anche altri colleghi, attori comici noti al grande pubblico televisivo. A cominciare da Max Pisu, che il 16 novembre aprirà la stagione con un Recital sulla quotidianità riletta in chiave surreale e divertente. Poi Rita Pelusio in “Eva diario di una costola”, ispirato al diario di Eva di Mark Twain, e Leonardo Manera in “Spettacolo Seminuovo”, un viaggio tra poesia e comicità attraverso i suoi personaggi più famosi.

Gli altri appuntamenti

Sono da segnalare anche due appuntamenti dedicati alla musica e al teatro impegnato: "Concerto jazz", in programma il 21 dicembre, che darà l’avvio alle festività natalizie, e lo spettacolo di prosa, "Delirio a due", un’opera minore di Eugène Ionesco, massimo esponente del Teatro dell’Assurdo, dedicata in particolare ai ragazzi che chiuderà la stagione teatrale. Ai ragazzi è anche dedicato lo spettacolo del 23 dicembre “Amore e Psiche” con Cristina Cazzola e Sara Zoya. L’intera rassegna è composta da 11 spettacoli, dal 16 novembre 2018 al 3 maggio 2019, che, con una cadenza quasi mensile, offriranno al pubblico serate all’insegna della comicità e del buon teatro. Info: http://www.sacrafamiglia.org/teatro-sacra-famiglia/

Seguici sulla nostra pagina Facebook

powered by:

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cultura
Buone notizie
Rozzano, la “Febbre” di Jonathan Bazzi in corsa per il premio Strega

Rozzano, la “Febbre” di Jonathan Bazzi in corsa per il premio Strega

L’autore di origini rozzanesi selezionato per la fase finale del più importante concorso letterario italiano

Cultura
Il caso del giorno
Jonathan Bazzi, il mondo visto da Rozzano

Jonathan Bazzi, il mondo visto da Rozzano

Crescere da "diverso" nella città alla periferia sud di Milano: è l’ispirazione di “Febbre”, opera prima dello scrittore che ha appena vinto il premio Bagutta. “Torno spesso, qui è rimasto quasi tutto come prima”

Cultura
Il personaggio
Il premio Bagutta giovani al rozzanese Jonathan Bazzi e alla sua “Febbre”

Il premio Bagutta giovani al rozzanese Jonathan Bazzi e alla sua “Febbre”

L’autore racconta gli anni vissuti a Rozzano, un'esistenza difficile, tra la durezza della periferia, la scoperta dell'omosessualità e l'irrompere dell'Hiv